Capelli con ciuffo o frangia? Cosa suggeriscono le passerelle? Quale sarà la tendenza per la nuova stagione? Quest’anno la scelta spetta voi. Entrambi sono stati proposti nelle diverse sfilate, ed entrambi si sono conquistati un posto d’onore sulle copertine patinate. Scegliere tra frangia e ciuffo diventa quindi una questione  personale e optare per l’uno o per l’altro si rifà unicamente al proprio gusto e alle proprie priorità. Non a tutte però stanno bene tutti e due, quindi prima di tagliare via una ciocca di capelli è bene sapere quale si confà maggiormente al viso.

La frangia deve essere piena, lunga e tagliata di netto. Optate per un cambio look di questo genere se avete una fronte ampia e spaziosa. Creare questo gioco di proporzioni sarà ideale per nascondere il difetto e il risultato sarà fresco e di tendenza.

Se avete un viso lungo con mascella pronunciata scegliete una frangetta sfilata, in questo modo andrete ad accorciare il viso e gioverete alla vostra immagine.

Se la vostra fronte è bassa tagliate la frangetta in maniera regolare non più lunga della metà della fronte. In questo modo potrete non rinunciarvi senza andare a discapito del vostro look.

Chi ha un naso pronunciato dovrebbe preferire una frangia morbida, quasi vaporosa. Mai troppo lunga e mai tagliata di netto, accentrereste troppo l’attenzione sulla parte centrale del viso e mettereste solamente in risalto il naso.

Per quanto riguarda il ciuffo, anche in questo caso, prima di procedere al taglio è bene fare un’analisi di quelle che sono le caratteristiche del viso per trovare quello più adatta a mettere in risalto i lineamenti. Se la forma del volto tende al tondo il ciuffo laterale molto speso e pieno sarà perfetto. Giocando con la prospettiva riuscirete a sfinare gli zigomi e a allungare un pochino la vostra mascella.

Per chi ha gli occhi grandi è consigliabile un ciuffo scalato, quasi come se volesse fare da cornice allo sguardo. Fate partire la scalatura dall’arco sopracciliare e procedete fino all’altezza dell’orecchio. Risultato garantito.

Se avete il collo lungo il ciuffo dovrà essere solo accennato, quasi nascosto. Non dovrà mai essere troppo più corto della lunghezza dei capelli altrimenti scoprirebbe troppo la zona che volete mimetizzare.

Con un ovale del viso perfetto osate con un ciuffo mosso, quasi riccio. Il movimento dato ai capelli metterà in risalto la forma del vostro viso e l’abbraccerà in maniera molto armonica. Non tagliate mai il vostro ciuffo troppo corto ma lasciate sempre la possibilità di poterlo mettere dietro l’orecchio. Il poter essere in ordine anche nelle giornate in cui i capelli proprio non vogliono saperne di stare al loro posto è fondamentale.

Foto: Shutterstock