Capelli crespi? Se talvolta possono essere una condizione genetica, con la quale si dovrà convivere per sempre, molto spesso sono provocati da cattive abitudini, che portano il capello a non essere sufficientemente idratato per stare bene.

Ecco 10 consigli per trattare i capelli crespi e per portarli nuovamente a essere splendenti e in salute come sempre desiderato.

  • Gel naturali: per il trattamento dei capelli crespi, un ottimo strumento è l’impiego quotidiano di gel naturali. Sia il gel d’aloe vera che il gel di semi di lino sono molto indicati per contrastare la secchezza della fibra capelluta. Entrambi dovranno essere scelti nella formulazione il più naturale possibile, così da ridurre la quantità di conservanti e additivi chimici che potrebbero non consentire di avere benefici dall’applicazione. I gel possono essere applicati con un po’ di acqua direttamente sui capelli crespi.
  • Asciugamano in microfibra: per contrastare i capelli crespi c’è anche l’utilizzo di asciugamani in microfibra nei quali avvolgere la chioma. In questo modo, alternando l’asciugatura dei capelli con phon, è possibile tornare a vedere la testa risplendere. Il turbante in microfibra consente un’asciugatura naturale e non invasiva per i capelli crespi.
  • Oli naturali: per il trattamento dei capelli crespi vi sono due tipologie di olii che possono essere utilizzati. Il primo, l’olio di germe di grano da usare puro sulla chioma tramite l’applicazione di impacchi da fare prima dello shampoo e da lasciare agire per almeno qualche ora (il consiglio è lasciarlo agire durante la notte).  Il secondo olio per il trattamento dei capelli crespi è l’olio di mandorle dolci che ha proprietà emollienti, nutrienti e elasticizzanti. Utilizzato anche nella cosmetica del corpo, questo olio può essere adoperato sia prima che dopo il lavaggio (a capelli asciutti).
  • Risciacquo con aceto di mele: per contrastare i capelli crespi applicare, durante il risciacquo, aceto di mele, capace di nutrire e rinvigorire il capello, tornando a far splendere la chioma.
  • Balsamo ecologico: un altro dei modi per trattare i capelli crespi è anche quello di applicare balsamo ecologico, in grado di non sfibrare o rovinare ancora di più il capello. Questo prodotto può essere acquistato presso erboristerie o saloni di bellezza che hanno scelto di rispettare la bellezza della chioma e dell’ambiente.
  • Purificare: per il trattamento dei capelli crespi meglio acquistare uno shampoo purificante capace di nutrire i capelli e di proteggerli. Questo dovrà essere applicato solo sulle punte e poi risciacquato.
  • Asciugare bene i capelli: un altro consiglio per contrastare i capelli crespi è quello di asciugarli bene, alternando l’asciugatura elettronica con quella fatta con il turbante in microfibra come accennato. In questo modo i capelli torneranno a risplendere.
  • Chignon: i capelli crespi, si sa, sono spesso disordinati e possono essere rovinati ancora di più dal sudore. La soluzione è raccogliere i capelli con lo chignon per alleviare lo stress della chioma che dovrà essere trattata.
  • Lasciare i capelli lunghi o medio/lunghi: i capelli crespi tendono, quando sono molto corti, ad avere un effetto cespuglio. Per evitarlo, è importante non tagliare di netto il capello per evitare di sfibrarlo e stressarlo ancora di più.
  • Dedicargli del tempo: infine, l’ultimo consiglio per il trattamento dei capelli crespi è quello di avere pazienza e di prendersi cura di essi perché solo con il tempo potrà essere dimenticato il problema.