Da un decennio a questa parte, gli uomini hanno decisamente intensificato il tempo dedicato alla cura del proprio aspetto esteriore. Palestre, creme antirughe, scrub, massaggi e, non ultimo, chirurgia plastica, sembrano essere in netta ascesa fra il genere maschile, con veri e propri record per questo settore.

Come ormai consuetudine nel mondo femminile, anche per gli uomini le nuove tendenze arrivano oltreoceano: a farla da padrone per la prossima estate sarà sicuramente lo stile hipster e, non ultimo, la concezione di un uomo più naturale, lontano dalla figura quasi artificiale imposta dai media negli ultimi anni.

Entriamo nei dettagli di queste nuove tendenze, già adottate dai più noti VIP statunitensi.

In materia di capelli, la prossima estate vedrà la compresenza dello stile corto o rasato, sul modello Jake Gyllenhaal in “Brothers”, e delle pettinature di media lunghezza, scolpite e con lunghe frange sulla fronte, ma stando ben attenti a non sfociare in un look troppo “emo”. Vi è da scommettere, inoltre, che le nostre spiagge saranno invase dallo stile Robert Pattinson: capelli di media lunghezza, opportunamente scolpiti verso l’alto.

Assolutamente out in tema di pettinature, come ormai lo showbiz impone da diverso tempo, i capelli molto lunghi, alla Lorenzo Lamas, o le acconciature estremamente esagerate alla Bill Kaulitz dei Tokio Hotel. Nel primo caso, i trendsetter hanno decretato la morte dello stile, troppo anni ’90 per il periodo contemporaneo. Nel secondo caso, invece, un look troppo eccessivo rischia di essere estremamente ridicolo, proprio perché la moda ha previsto un solo canone per la stagione estiva: la naturalezza.

Per quanto riguarda la cura del corpo, tramontano definitivamente gli uomini eccessivamente palestrati, sullo stile di Massimo Scattarella del GF10. Il trend per l’estate vuole un fisico sì tonico ma, allo stesso tempo, di proporzioni normali. Diciamo quindi addio a bicipiti mastodontici e pettorali da body builder, la prossima estate sarà all’insegna del “magro-ma-tonico“.

Stop, inoltre, alla depilazione eccessiva: le ultime mode impongono naturalezza anche in fatto di sopracciglia, barba e peli del corpo. Definitivamente tramontato il sopracciglio ultra-pinzettato, a volte più sottile di quello femminile, mentre è caldamente consigliata una lieve ombra di barba, purché curata. Scompaiono anche i petti eccessivamente lisci, magari resi lucidi da oli e gel. L’estate del 2010 riporta in voga l’uomo villoso, purché non in misura eccessiva: precursori di questo orientamento sono proprio Robert Pattinson, Hugh Jackman e Jake Gyllenhall. E tra i fautori dell’uomo barbuto e villoso troviamo anche due idoli italiani delle ragazzine: Valerio Pino e Daniele Interrante.

E voi donne cosa ne pensate?