Se l’estate ha dato il colpo di grazia ai capelli, lasciandoli danneggiati o particolarmente sofferenti, l’ultima chance che rimane è quella di tagliarli, eliminando così doppie punte e lunghezze sfibrate grazie a sensuali e sbarazzini tagli corti. Pratici per ogni occasione, saranno una delle tendenze scelte dai più famosi parrucchieri, un vero e proprio must da scegliere per il prossimo autunno.

Tra i più in voga c’è senza dubbio lo lo stile spettinato, libero e selvaggio, una tendenza che potrebbe convincere anche le affezionatissime del classico lungo. Scelto in particolare per il tempo libero o qualche uscita serale meno formale, sarà in molti casai proprio l’hair stylist a consigliare il capello in libertà piuttosto che quello ordinato e preciso, mirando a quanto visto sulle ultime {#sfilate} internazionali di {#moda}. Una riprova è il gruppo sempre più nutrito di personaggi famosi che già hanno deciso di sfoggiare questo genere di acconciature, liberandosi così dei canoni ormai antiquati della diva sempre con taglio lungo ed extraliscio.

Nel caso invece di un viso rotondo, molto meglio i corti vaporosi, sfilati e irregolari, magari con una treccina accennata dietro le orecchie oppure, quasi regale, con dei ciuffetti sfilati appena accennati che riportano a un taglio alla moda ma misurato e non eccessivamente corto. In generale questo autunno i tagli abbonderanno di sfoltite e a ciocche alternate, con riga a zigzag o da una parte, in modo tale che i {#capelli} acquisiscano naturalmente più volume; tale escamotage fa sì che venga conferito al viso delicatezza e un pizzico di romanticismo rispetto alla rigorosità della riga in mezzo. Il lungo, invece, ha come alternativa il classico carrè o un taglio scalato da asciugare rigorosamente con le mani, senza spazzola o ferro per ricci, per far emergere la naturalezza del capello mosso e per non stressarlo. In questo caso è ammessa la riga in mezzo.

Per quanto riguarda il colore, si prediligeranno i colori caldi dell’autunno: marrone dorato, cioccolato o biondo naturale, ma anche i più caldi rossi. Per quest’ultima nuance è bene farsi consigliare dal proprio parrucchiere di fiducia, poiché è sempre meglio scegliere accuratamente la tonalità più adatta al colore della pelle; inoltre il rosso scarica molto più velocemente di altri colori, pertanto è sempre meglio affidarsi a prodotti appositi per capelli colorati. Anche la frangia è ammessa tra le opzioni moda autunnali, ma anche in questo caso il coiffeur deve avere il giusto colpo d’occhio per poter consigliare quella più adatta in base al tipo di viso.

Fonte: Taglicapelli