Le tinte per quest’estate giocano soprattutto su contrasti netti, per mettere in risalto i tagli moda di questa stagione caratterizzati da irregolarità e asimmetrie, con punte sfilate e singole ciocche protagoniste dell’intera capigliatura.

La primavera estate 2011 sarà dominata dagli opposti, quindi via libera a ciuffi isolati e colorati, biondo luminoso sul castano e scuri su uno sfondo più luminoso, per un effetto simile a colpi di sole o di luna, ma estremo: tutto punta a un risultato irregolare, comprese le ciocche ribelli e sfilate, per un look quasi disordinato che richiama una capigliatura come fatta in casa, spettinata con le mani. Per un verso quindi dominano colori naturali con contrapposizioni forti, mentre dall’altro vediamo un irrompere di toni accesi, come rossi decisi con punte di altre tonalità originali.

Galleria di immagini: tinte capelli estate 2011

Le ciocche di colore non caratterizzano più solo i lati, i ciuffi o la sommità della chioma, ma arricchiscono anche la parte posteriore della testa, con un risultato d’impatto anche sui capelli lunghi, specialmente se raccolti, esaltando ancora di più collo e nuca. Sulla frangia che torna star quest’anno, le tinte del periodo creano effetti molto particolari, soprattutto quando la parte trattata è solo quella inferiore, lasciando di un altro colore il resto della frangia che vi cadrà sopra.

Il rosso farà da padrone insieme a tagli azzardati e decisi, accompagnati da ciocche scolorite e più luminose, oppure più scure verso il viola, per una contrapposizione netta. Questo colore, declinato in mille sfumature, può essere utilizzato sia su tutta la chioma, sia su alcune ciocche per un effetto elegante che dona carattere a tutta la capigliatura.

Se l’inverno ha visto protagonista un biondo omogeneo e marcato, la bella stagione lo vede sporcarsi di molti altri colori inusuali, sempre rispettando la teoria dei contrari che domina il periodo: come nel make-up, che per l’estate sdogana i colori accesi e rende completa libertà nell’uso di toni vivaci e fluo, la regola per i capelli diventa osare pigmenti caldi, tono su tono, e tinte in linea con il periodo estivo, che ne sposano la vivacità, l’entusiasmo e la luminosità dei colori.

Tutto questo non significa però esagerare, né creare pastrocchi in stile arlecchino sui propri capelli: meglio affidarsi alle cure esperte dei parrucchieri che sapranno donare questo senso di irregolarità e movimento alla capigliatura senza eccedere, consigliandovi al meglio sul taglio per voi più adatto e aiutandovi nella scelta della tinta fra le mille possibilità esistenti, rimanendo in linea sia con la moda del momento sia con i vostri gusti e le vostre caratteristiche.