L’universo femminile tende spesso a considerare i capelli lunghi come un simbolo di grande femminilità e fascino. Avere i capelli lunghi e mossi in modo naturale è infatti il sogno di molto donne, nonché l’ultimo trend in fatto di acconciature. Chi ha avuto la fortuna di nascere con i capelli mossi e li ha lasciati crescere, sa però che occorre un minimo di attenzione per averli sempre in ordine e pettinati.

Le donne conoscono molto bene il segreto: avere dei bei capelli e non sentirsi a posto con essi, e soprattutto non sentirsi in ordine, è un elemento che genera parecchia insicurezza. Si possono indossare abiti eleganti ed essere così a proprio agio ma se si è spettinate e con i capelli in disordine, è come se anche tutto il resto non andasse bene. ecco alcune pratiche soluzioni per acconciare i capelli lunghi e mossi ed essere così sempre in perfetto ordine.

Trattamento con shampoo e balsamo adeguati

La prima regola da seguire per avere i capelli in ordine, è quella di utilizzare i prodotti più adatti per pulirli. Molto spesso i capelli lunghi e mossi tendono infatti a essere crespi oppure secchi, o ancora, e possono essere più grassi alla radice e più secchi sulle punte. Ci si può far consigliare lo shampoo più adatto alle proprie esigenze dal parrucchiere di fiducia ma se i capelli tendono a seccarsi occorre prima di tutto ristabilire la corretta idratazione. Capelli idratati, non sfibrati e senza doppie punte sono molto più facili da gestire e da tenere in ordine. Durante l’inverno è consigliato utilizzare anche prodotti anti-crespo così come d’estate sarebbe bene utilizzare gli oli naturali per nutrirli.

Spazzole e fissaggio

Altre regole da seguire per avere capelli lunghi sani e in ordine, è quello di utilizzare la spazzola e non il pettine, soprattutto quando sono asciutti. Le spazzole piatte non intervengono sull’effetto mosso dei capelli ma anzi, contribuiscono a migliorarlo e ad accentuarlo. Il pettine, oltre ad avere un intervento più aggressivo, rischia di peggiorare l’effetto mosso e di far ottenere un pessimo risultato. Per tenere i capelli lunghi e mossi in ordine e sciolti, ci si può servire di lacca, gel o cera ma senza esagerare con le quantità che potrebbero tendere a far apparire i capelli appesantiti e sporchi. Piuttosto, quando si asciugano i capelli, ci si può servire delle proprie dita per metterli in piega, utilizzando anche apposite schiume che aiutino a definire i ricci e l’effetto ondulato. Il consiglio ulteriore è quello di non stressare troppo i capelli servendosi di phon ad alte temperature e di piastre. Quando si asciugano i capelli sarebbe meglio impostare basse temperature e utilizzare un diffusore. Per ottenere un effetto mosso e in ordine, i capelli possono essere raccolti in una treccia poco dopo essere stati asciutti del tutto o, meglio ancora, parzialmente.

Il taglio

Avere il giusto taglio può rivelarsi un valido aiuto per tenere sempre in ordine i capelli lunghi e mossi. Ovviamente il taglio deve essere adeguato anche al proprio viso ma in genere con questo tipo di capelli si potrebbe procedere con un taglio scalato, che permetta di non farli gonfiare troppo e di tenere sempre in forma le punte.

Pettinature

Per sentirsi sempre in ordine avendo i capelli lunghi e mossi, si può ricorrere a diversi tipi di acconciature. Se la chioma non è eccessivamente ribelle, basta tenerla sciolta e con effetto leggermente spettinato sulla parte più bassa (quella vicino alle punte, per intendersi). Come spiegato prima, gel lacca o cera possono essere di aiuto per modellare l’effetto ondulato e per tenere a bada l’acconciatura, soprattutto se i capelli sono sciolti. L’effetto ondulato può essere altresì tenuto più a bada servendosi di piastre o arricciacapelli (senza esagerare, dato che potrebbero essere potenzialmente stressanti per i capelli).

Se si preferisce tenerli legati, si può ricorrere alla classica treccia oppure alla coda, magari impreziosendo i capelli servendosi di nastri colorati per legarli, e non di semplici elastici. Una scelta, quest’ultima, che ha un tocco di eleganza non indifferente.

Un’altra pettinatura che si può provare è quella dello chignon disordinato che si può ottenere mantenendo i capelli come se ci si stesse facendo una coda di cavallo e successivamente arrotolandoli. I capelli vanno poi fissati con le forcine e, con l’aiuto delle proprie dita, si può infine procedere a disfarlo in parte, per creare l’effetto disordinato.

Foto: Beautiful model with curly hair and fashion earrings – Shutterstock