Sulla salute dei capelli circolano miti e misteri ovunque. A partire da quante volte bisognerebbe lavarli a settimana senza rovinarli, passando per il numero esatto in cui pettinarli, e ogni quanto spuntarli per farli crescere velocemente. Generalmente se non si trovano spiegazioni alle proprie convinzioni è perché non ce ne sono. E si tratta solo di miti da sfatare.

Galleria di immagini: Capelli, acconciature per l'estate, foto

Quante volte si sarà sentito dire che spuntare i capelli li fa crescere più forti, più sani e anche più velocemente? E chi riesce a spiegare il fenomeno? Si dice che tagliando la parte debole, cioè le punte rovinate, poi tutta la lunghezza ritrova vigore, come se crescessero a partire dalle punte invece che dalle radici. Si tratta semplicemente di un’illusione ottica, poiché la chioma appena spuntata appare più voluminosa perché più leggera. Per avere una capigliatura sana, folta e luminosa bisogna piuttosto pensare alla propria dieta: più proteine, frutta e verdura si introducono e più i capelli cresceranno.

Un’altra diceria è quella per cui i prodotti di bellezza, dopo un uso frequente perdano di efficacia, perciò bisogna cambiare spesso shampoo o balsamo. Ma le chiome di fatto non si assuefanno. Quello che può essere visibile è un accumulo di prodotti tale che il capello è soffocato, perciò una volta a settimana, indipendentemente dalla struttura delle proprie chiome, bisognerebbe usare uno shampoo purificante per togliere ogni residuo di prodotti.

C’è poi chi si lava i capelli una volta a settimana perché teme che un lavaggio frequente li indebolisca, rendendoli secchi e porti alla caduta. Anche qui si tratta di una falsità. Se si trova il prodotto adatto alle proprie chiome si possono tranquillamente lavare ogni giorno; se poi dovessero essere molto secchi, non c’è ragione di lavarli tutti i giorni, al limite basta sciacquarli e passarli con del balsamo.

Infine: pettinare spesso i capelli li rende più sottili fino a farli cadere. Anche in questo caso tutto dipende dal mezzo che si usa. Un pettine a denti larghi, piuttosto che una spazzola ferrata ad esempio, non può causare alcun danno, anche se effettivamente spazzolarli in continuazione potrebbe spezzarli e indebolire le punte. Di solito per i dubbi è sempre meglio rivolgersi al proprio parrucchiere piuttosto che continuare a nutrire miti inutili e nocivi.

Fonte: OV