Le donne dai capelli ricci spesso desiderano averli lisci, mentre chi ha in capelli come “spaghetti” li vorrebbe mossi: è una legge di natura, si desidera ciò che non si ha, si vuole essere diverse, anche per poco tempo, anche solo per vedere l’effetto che fa!

In genere, il capello mosso dà un aspetto naturale e sano a ogni tipo di taglio, lunghezza e colore. Per regalare qualche curva in più alla propria chioma ci sono diversi metodi che dipendono dai soldi, dagli attrezzi e dal tempo che si hanno a disposizione, ma anche dal risultato che si vuole ottenere.

Il ferro arriccia capelli è senz’altro lo strumento più adatto per avere onde morbide e ricci ben definiti. Questo metodo utilizza il calore per fissare il boccolo, è dunque sconsigliato a chi ha i capelli molto fragili. In ferro va fatto scaldare fino a 160 gradi in caso di capelli fini e a 230 se grossi. In ogni caso meglio optare per la temperatura più bassa, che danneggerà di meno il capello. Sui capelli asciutti e senza nodi, prima di iniziare, si può passare un prodotto termoprotettore. Dividere la capigliatura in 4 sezioni e lavorarne una per volta, dall’alto in basso, assicurandosi di avvolgere i capelli intorno al ferro una volta in senso orario e una volta antiorario, per ottenere un effetto più naturale. Per ottenere un risultato più duraturo bloccare il boccolo appena fatto con una forcina e infine liberare la capigliatura, scuotere la testa e passare la lacca per consolidare l’effetto.

Se non si possiede il ferro, si possono ottenere boccoli morbidi e voluminosi anche con una semplice piastra lisciante. Partendo da capelli asciutti e divisi in sezioni si inizia il più vicino possibile al cuoio capelluto avvolgendo la ciocca nella piastra, chiudendola e facendole fare mezzo giro. Continuare lentamente fino alle punte, più lentamente si muove la piastra, più stretto sarà il riccio; se mossa rapidamente si formeranno delle onde.

Il metodo classico con bigodini e fon è utile se si ha del tempo da passare in casa: i bigodini, di diverse misure a quantità a seconda dell’effetto che si vuole ottenere, possono essere posizionati in testa e tenuti per mezza giornata, per finire il lavoro basta passare l’aria calda prima di toglierli e fissare l’effetto con la lacca.

Se non si possiedono o non si vogliono utilizzare piastra, ferro o fon, esistono diversi metodi naturali per capelli mossi al punto giusto. Primo tra tutti è il metodo della nonna, che tutte le donne conosco fin dalla tenera età: fare delle trecce, inumidirle leggermente prima di dormire e tenerle tutta la notte. I capelli possono anche essere arrotolati e bloccati con delle forcine: dormirci su dopo averli inumiditi leggermente, è sempre questo il segreto per svegliarsi al mattino con il riccio perfetto.