Capelli ondulati senza ferro? L’estate è la stagione giusta per sperimentare un nuovo look. Seguendo i consigli e le istruzioni di Marco Gentile Factory potrete realizzarli a casa, in modo naturale e senza ricorrere al parrucchiere.

Perfetti per tutte coloro che hanno capelli lunghi o medi, è bene realizzare questa piega con capelli elastici, luminosi e dall’aspetto sano. Tutto parte prima dalla cura del capello che va sempre coccolato partendo da una buona maschera. Scegliete sempre prodotti molto nutrienti in grado di dare nutrizione e morbidezza. Sono ottimi quelli a base di karitè o keratina che proteggono da aggressioni esterne e dall’umidità. Una fibra secca causa il tipico effetto crespo che occorre sempre evitare. L’obiettivo, quindi, è conseguire un’idratazione profonda.

Anche il lavaggio è importante. Al di là di un impacco che potete creare miscelando zucchero e olio (da tenere un paio di minuti), si consiglia uno shampoo specifico al quale va poi associato il balsamo. Una volta risciacquato il tutto, il capello va delicatamente tamponato (non torturato) e asciugato. Per morbide onde dall’effetto naturale seguite – fermo restando che le tecniche delle trecce, calzino e fascia sono sempre valide – le indicazioni che troverete descritte anche nel video tutorial.

Capelli ondulati senza ferro: come realizzarli

  1. Per iniziare munitevi di una spazzola, di un phon e di becchi per capelli.
  2. Una volta lavati i capelli, tamponateli e asciugateli lasciando il capello leggermente umido.
  3. Fate una riga centrale dividendo i capelli lateralmente e suddividendo le ciocche a spicchi.
  4. Prendete la spazzola il cui diametro varierà a seconda della larghezza delle onde prescelte e asciugate partendo dalle ciocche frontali con un movimento dall’alto verso il basso. Ricordate di lavorare una ciocca alla volta ripetendo ogni volta il seguente movimento: allungate, arrotolate e asciugate con il phon caldo su entrambi i lati.
  5. Srotolate il tutto e nuovamente, arrotolate la ciocca e con il movimento a spirale assecondate la curvatura della ciocca.
  6. Separate lateralmente di volta in volta le ciocche asciutte e una volta finito di asciugare il tutto, aprite i boccoli con le mani partendo dalla fronte, modellate le ciocche con le mani e mettete i capelli in avanti.