Decidere di avere i capelli scalati è una scelta che permette di non sbagliare mai: che i capelli siano corti oppure lunghi, il taglio scalato è in grado di adattarsi ad ogni esigenza. In più, i capelli scalati non passano mai di moda e si adattano a qualsiasi situazione. Infine, c’è da aggiungere un dettagli di non poco conto: il taglio scalato permette di controllare molto più facilmente la salute dei propri capelli, evitando così al minimo le doppie punte. È l’ideale per far rinforzare i propri capelli, per evitare che diventino troppo gonfi e vaporosi e per tenerli sempre in ordine.

In base alla lunghezza dei capelli, è possibile scegliere l’acconciatura perfetta per le proprie esigenze, da sfoggiare in ogni occasione. Qui è possibile trovare qualche consiglio su come pettinare i propri capelli scalati, restando comodamente a casa e facendo tutto da sé, senza necessariamente recarsi dal parrucchiere.

French Twist

E’ una versione più elegante del normale chignon – che generalmente si ottiene facendo un nodo sulla nuca – e lo si può creare dividendo in ciocche diverse i capelli. La parte superiore dei capelli va cotonata. Per farlo occorre dividere le ciocche che si desiderano cotonare dal resto della chioma, isolarle una ad una e poi a turno tenderle verso l’alto e pettinarle al contrario, fino alle radici. Grazie alla cotonatura, questa acconciatura per capelli scalati acquista ancor più eleganza e fascino.

Treccia laterale

Se si hanno dei capelli di media lunghezza o molto lunghi, li si può pettinare con una treccia laterale, più bella rispetto alla normale treccia centrale. Dopo aver spazzolato i propri capelli scalati, si procede con il fare una riga di lato e poi con il dividere i capelli in tre ciuffi, che dovranno essere quindi intrecciati e infine fermati in basso da un elastico.

Chignon con ciambella

Questo tipo di chignon si ottiene mettendosi a testa in giù e procedendo con il fare una coda di cavallo. Fatto questo, i capelli vanno poi portati davanti e la coda inserita all’interno di un elastico a ciambella. Il resto della chioma va sistemata invece utilizzando delle forcine.

Coda

La coda di cavallo è l’acconciatura più facile da realizzare, soprattutto quando si ha molta fretta, serve una soluzione sbrigativa ma al contempo anche elegante. La si può realizzare in modo semplice, oppure renderla più voluminosa tenendo la testa in basso mente la si effettua.

La coda di cavallo può essere realizzata ad altezze diverse, in base ai gusti e alle esigenze e anche in base alla lunghezza dei capelli. Si possono lasciare dei capelli sciolti ai lati del viso e sistemare la parte alta della chioma utilizzando delle forcine.

Foto: Shutterstock