Capelli secchi, dall’aspetto sciupato e dalla consistenza fragile: quando la chioma perde la sua lucentezza e la sua morbidezza, le cause possono essere diverse ed è proprio analizzando caso per caso e ponendovi rimedio che questo anti-estetico e insalubre problema può essere risolto.

Una delle cause più frequenti di capelli eccessivamente secchi è il tipo di lavaggio troppo frequente e con prodotti aggressivi e chimici, insieme al tipo di asciugatura. Lo shampoo, da fare non frequentemente, al massimo due volte a settimana, deve essere delicato e nutriente, possibilmente composto da ingredienti bio. Meglio evitare, inoltre, l’acqua troppo calda.

Una volta su due, prima dello shampoo, applicare sui capelli leggermente umidi una maschera bio al burro di Karité o all’olio di palma, lascia riposare per 20 minuti avvolgendo i capelli in un asciugamano caldo e poi procedendo al risciacquo. Importante, infine, non esagerare con il calore di fon, piastre e bigodini elettrici: nel caso di uso frequente è opportuno proteggere i capelli con prodotti specifici.

I fattori atmosferici come il freddo, poi, influiscono molto sui capelli. Oltre a usare un cap­pello per pro­teg­gerli nelle giornate più rigide, è necessario dare loro nutrimento extra con balsami e maschere. L’idratazione supplementare è importante anche con l’utilizzo eccessivo di trattamenti come tinte e coloranti e con il contatto con il cloro della piscina, che causano un grosso stress ai capelli privandoli della percentuale sufficiente di umidità.

Maschere nutrienti naturali si possono realizzare facilmente in casa. Una volta a settimana sui capelli stressati si può utilizzare una ricetta con 2 cucchiai d’olio vergine di ricino, 1 cucchiaio d’olio vergine d’Argan, 10 gocce d’olio essenziale di lavanda, 5 gocce d’olio essenziale di salvia. Lasciare in posa per un’ora sui capelli coperti con pellicola per alimenti e un asciugamano caldo. Molto semplice da realizzare la maschera al miele e all’olio d’oliva: 2 cucchiai d’olio d’oliva e 2 di miele ben sciolto a bagnomaria. Lasciare in posa per mezz’ora e lavare con uno shampoo delicato.

Forse non tutti sanno che i capelli sono tra le prime parti del corpo a risentire di una cattiva alimentazione, con una dieta priva di vitamine e sostanze nutritive. I capelli secchi, dunque, si combattono anche e soprattutto a tavola. Prima di tutto, l’idratazione delle chiome può essere migliorata aumentando il consumo di acqua, anche grazie a tisane e frutta e verdura dal potere idratante.

Si consiglia il consumo di frutta secca e semi oleaginosi, ricchi di vitamine, proteine e acidi grassi; di miglio, ricco di zinco; di legumi, che apportano vitamina B; di spinaci, broccoli, legumi, melassa, quinoa e semi di zucca per rimediare alla carenza di ferro.