La ricerca della perfetta forma fisica, unita al forte stress, provoca nelle donne la caduta dei capelli.

Ad affermarlo è uno studio effettuato su un campione di 3.000 donne effettuato dalla compagnia inglese Vitabiotics Wellwoman Tricologic e pubblicato dal quotidiano Daily email, dal quale risulta che il 37% delle donne, superati i 25 anni, comincia a perdere i capelli.

Una donna su tre, dunque, soffre di questo problema, causato da stanchezza e da diete intraprese anche quando non è necessario, nel tentativo di rientrare nei canoni di bellezza dettati dai mass media. Un problema piuttosto grave questo dell’alimentazione, del quale se ne parla sempre più spesso e che colpisce, al di là del generale buon funzionamento del nostro organismo, soprattutto le chiome.

La perdita dei capelli, inoltre, provoca nelle donne forti depressioni che non fanno altro che peggiorare la situazione, innescando cosi un circolo vizioso dal quale non è facile uscire.

A questo punto, dunque, appare lecito chiedersi se valga davvero la pena trascurare l’alimentazione per rincorrere una magrezza che, per quanto di moda, mette spesso a volentieri a repentaglio un bene ben più prezioso: la salute.