Con la notte di questo Capodanno 2012 che si avvicina sempre di più, diventa indispensabile cominciare a pensare cosa cucinare e, soprattutto, quali cocktail servire per brindare al nuovo anno al meglio. A lato del classico spumante da stappare a mezzanotte, ci sono numerosissimi cocktail facili da preparare per celebrare l’arrivo del nuovo anno assieme agli amici. Ecco allora alcune idee per preparare cocktail per la serata di Capodanno 2012.

Mix di dolce e amaro, perfetto da servire in bicchieri dal gambo lungo e la coppa svasata, il cocktail a base di Martini e lychees è molto semplice da preparare, l’importante è pulire bene i frutti prima di immergerli nell’alcol. Per ottenere un cocktail dal sapore ancora più orientale, potete sostituire il Martini con del sakè purissimo.

Con del succo di ribes rosso potete rendere ancora più speciale il vostro Champagne, semplicemente mixando i due ingredienti. Abbiamo già visto infatti quanto il colore rosso aggiunga allegria alla tavola in questo periodo dell’anno, sia sotto forma di decorazioni, che in cucina. In questo caso, il bicchiere giusto da utilizzare è il classico flûte.

Alternativa al succo di ribes rosso è il liquore al mandarino, da aggiungere direttamente allo Champagne, per poi decorare il bicchiere con una sottile striscia di scorza di arancia arricciata. Qualora non aveste del liquore al mandarino puro, potete utilizzare del Cointreau o del Grand Marnier.

Più adatto al dopocena o come accompagnamento ai dolci che al brindisi di mezzanotte, il Brandy Alexander è comunque una valida opzione per chi non apprezza le bollicine dello Champagne. Con del brandy, della panna e del Kahlua – un tipo di liquore messicano al gusto di caffè – potete preparare un cocktail dal sapore dolce e dalla consistenza cremosa, reso ancora più piacevole da del ghiaccio tritato.

Con del prosecco, polpa frullata e succo di pesche bianche potete preparare un Bellini perfetto. Data la difficoltà nel trovare delle pesche bianche, soprattutto nel periodo invernale, potete optare per degli ingredienti sostitutivi, come del succo o del liquore di pesca. Da servire in calici alti e stretti dal bordo bagnato in liquore e immerso nello zucchero di canna o bianco.

Infine, chi non ama il sapore dell’alcol o non beve per scelta, può comunque contare su una serie di ricette di cocktail non alcolici, perfetti per celebrare l’arrivo del nuovo anno. Uno di questi è proprio il cocktail a base di succo di mirtilli rossi, succo di mirtilli bianchi e acqua gassata. Mixando i tre ingredienti e guarnendo il bicchiere con una fogliolina di menta, otterrete un cocktail perfetto per festeggiare Capodanno 2012.

Fonte: Martha Stewart.