I viaggi si riconfermano la scelta giusta per celebrare degnamente la fine dell’anno e iniziare alla grande quello nuovo. In particolare i vacanzieri di Capodanno 2012 sono alla ricerca di occasioni da afferrare al volo, magari risparmiando il più possibile ma senza per questo negarsi il piacere di visitare qualche bella località italiana o estera.

Capodanno 2012, dove trascorrerlo? Per quanto riguarda il Bel Paese, le possibilità sono praticamente infinite: gli italiani continuano a prediligere Roma, al vertice delle classifiche per la notte di Capodanno, con una spesa media di 183 euro a testa e il 30% di strutture ricettive ancora libere. Gli stranieri invece amano pazzamente Venezia, dove si registra solo il 14% di alberghi liberi nonostante la spesa media si aggiri intorno ai 300 euro a testa. Mantiene alto il vessillo anche Firenze, che ha un margine di alberghi ancora liberi intorno al 21% e tariffe medie pari a 168 euro a notte.

Galleria di immagini: Capodanno 2012

Milano si riconferma città della movida giovanile anche per quanto riguarda i prezzi: chi sceglie di trascorrere l’ultima notte dell’anno nel capoluogo lombardo se la può cavare con 152 euro a testa e la disponibilità di luoghi ricettivi ancora liberi ammonta addirittura al 66%. Bologna non è da meno: il capoluogo emiliano si assesta infatti su una spesa media di 111 euro a testa, con 78 strutture ricettive su 100 ancora libere.

Catania offre la possibilità di un Capodanno all’insegna di cultura e divertimento: sono davvero numerose le proposte dei locali per una notte di San Silvestro da ricordare. La città etnea offre varie possibilità ricettive in pieno centro e festeggerà l’ultima notte dell’anno lungo via Etnea e piazza Università, con tanti eventi e musica. Da segnalare, la sera del 1° gennaio 2012, il Concerto di Capodanno al Teatro Massimo Bellini. I più avventurosi potranno prenotare anche un’escursione sull’Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa.

Taormina, raffinata meta del turismo internazionale, garantisce la possibilità di una notte di Capodanno magica, per iniziare il 2012 in uno scenario incantevole con panorami mozzafiato e tante proposte per tutti i gusti. Taormina è la meta adatta anche agli amanti del cinema, visto che in questa località (che ogni anno ospita l’omonimo Film Festival) è stato girato “Il piccolo diavolo”, il film diretto e interpretato da Roberto Benigni insieme a Walter Matthau. Per risparmiare si potrà scegliere di alloggiare nei piccoli comuni intorno a Taormina.

Per quanto riguarda le mete straniere, Atene ha addirittura l’87% delle strutture ricettive ancora libere: trascorrere nella capitale greca il Capodanno è un modo per risparmiare tantissimo dando una mano al turismo di questo splendido Paese purtroppo flagellato da una situazione economica penalizzata. Vale la pena di partire anche alla volta di Bruxelles, oppure di Parigi e Londra: queste due ultime capitali hanno ancora qualche limitato posto a disposizione per il turismo dell’ultimo minuto.

Fonte: Virgilio Viaggi