Un look perfetto non deve trascurare i dettagli, e sappiamo quante donne considerino veramente speciale la serata dell’ultimo dell’anno. Le mani sono sempre in primo piano e per la notte di San Silvestro tutto è concesso, anche la manicure più impegnativa e stravagante. Il rosso, l’oro e l’argento sono sempre le tonalità più usate durante le feste natalizie, ma ci si può sbizzarrire con tanti abbinamenti diversi.

Per far reggere la manicure tutta la notte, e anche oltre, è necessario usare uno smalto per unghie particolarmente resistente e, possibilmente, impreziosito da glitter per un effetto luminoso e brillante. C’è chi consiglia, ad esempio, il Gold Fiction della Chanel con particelle di madreperla, oppure lo smalto Glitter Layla, che ha un’alta concentrazione di glitter.

Ma se una semplice french non basta, ci sono tantissimi esempi di nail art adatti alla notte di Capodanno, e alle festività in generale. Una delle ultime tendenze in materia, inoltre, propone la manicure double face: un secondo strato di smalto, di solito di un colore abbinato al primo, viene applicato sulla parte interna dell’unghia, che in questo caso deve presentare una certa lunghezza.

La scelta del disegno da creare sulle unghie è soggettiva, tuttavia si possono ottenere risultati originali anche senza sottoporsi a lunghe sedute di nail art: un effetto festoso, e raffinato, è dato anche da una semplice lunetta scura più l’applicazione di qualche stellina luminosa, oppure da una classica french manicure bianca con l’aggiunta di glitter a forma di cristalli di neve.

Ecco qualche esempio da copiare.