Se vi state informando sulle tendenze dell’autunno inverno in fatto di cappotti per il prossimo acquisto, potete smettere di cercare: il cappotto cammello è uno dei must have della prossima stagione, nonché un capospalla di grande versatilità.

Questo classico dell’abbigliamento, tornato di moda con tutto il suo potere di seduzione, è perfetto per i look da giorno in ufficio, per lo shopping, con abbinamenti casual insieme ai jeans e per una cena romantica. Tante le proposte dalle passerelle e dalle Case, che permetteranno outfit diversi, da quello alla Tomboy al sensuale, scegliendo modelli extralarge oppure con cintura in vita.

Galleria di immagini: Cappotto cammello, i modelli dell'inverno 2016 da non perdere

Se avete deciso di cedere al fascino del cappotto cammello, ecco i modelli must have dell’inverno 2016 tra cui scegliere.

  • Classico. Scegliendo un modello classico, doppiopetto, non si sbaglia mai. Il cappotto cammello di Burberry richiama ovviamente il tipico trench della collezione London: dal taglio Kensington in cashmere intessuto in Italia, il modello è caratterizzato da una vita affusolata e può essere indossato chiuso con cintura per un taglio aderente o aperto e morbido. Tra i dettagli di ispirazione tradizionale figurano patta antipioggia e sottocollo con motivo check. Doppio petto, ampi revers, lana morbida (55%lana e 45% angora), cintura removibile e dettagli preziosi come bottoni in pelle intrecciata per la proposta Gucci. Se preferite un classico che è rimasto agli anni Settanta questo è l’anno per voi: la collezione Tommy Hilfiger è tutta dedicata a questo periodo e il cappotto cammello non fa eccezione, con il lungo pelo e il colletto bon ton ricamato a contrasto.
  • Oversize. I cappotti oversize, caldi e morbidi, sono uno dei trend degli ultimi inverni da non perdere, visto il look sofisticato che possono regalare. Max Mara è la Casa regina di questo stile, che declina anche con delicate fantasie che si fanno spazio sul cammello a tinta unita con discrezione ma originalità. Chloé propone un’originale cappotto-mantella che moltiplica superfici, volumi ed effetti.
  • Con pelliccia. Venere in pelliccia: provare per credere, indossando un cappotto bordato di pelliccia (vera o eco) vi sentirete le regine dell’inverno e sprigionerete un fascino caldo e misterioso. Tanti gli stilisti che hanno sfruttato la combinazione di cappotto cammello e pelliccia. Per una zarina contemporanea, romantica ed eterea c’è il modello Principessa di Michael Kors. “Non c’è niente come la potenza di un cappotto cammello, che fa viaggiare per il mondo”, ha dichiarato il designer che ha impreziosito le maniche di questo modello avvitato e lungo con pelliccia quasi a formare un manicotto.