Cara Delevingne e Kate Moss hanno inaugurato la Milano Fashion Week mandando in tilt il capoluogo lombardo. Ospiti dello store Mango, di cui sono testimonial (per la campagna #somethingincommon autunno-inverno 2015), hanno trovato ad accoglierle centinaia di persone (principalmente ragazzine) arrivate nel centralissimo corso Vittorio Emanuele fin dalle quattro della notte precedente.

Decisamente una bella sorpresa per le due top-model, soprattutto per Cara che poche ore prima si era lamentata su Twitter di essere stata accolta, al suo arrivo all’aeroporto milanese, da uno stuolo di fastidiosi paparazzi.

Inutile dire che è stata proprio lei a catalizzare l’attenzione durante tutta la giornata con la sua aria sbarazzina da piccola monella, che nel momento del photocall l’ha portata a giocare con gli obiettivi fotografici a suon di faccette e di linguacce (per lei immancabili), oltre a lanciare baci alle fans.

Cara took control of our camera. Look at that flash storm! #CaraKateMilan #SOMETHINGINCOMMON Un video pubblicato da MANGO (@mango) in data:

Sappiamo cosa vi state chiedendo: non aveva annunciato l’addio al mondo della moda? In effetti è così (pare che lo stress di questo ambiente le abbia causato persino la psoriasi), ma avendo preso degli accordi prima di scegliere di dedicarsi al cinema è possibile che la vedremo ancora in qualche contesto fashion.

E Kate? Nonostante adori Cara e l’abbia sempre considerata la sua degna erede, pare sia stata infastidita da questo suo trionfo tanto da abbandonare “la scena” dopo una manciata di minuti. Sarà che in questo periodo la modella non è particolarmente di buon umore, anche per via della recente rottura con il marito Jamie Hince (causata dall’eccessiva gelosia di lei, o almeno così dicono) e dobbiamo ammettere di non averla vista in gran forma: è infatti apparsa gonfia (troppi psicofarmaci?) e con lo sguardo spento, smarrito. Speriamo che le cose tornino a girare per il verso giusto, anche per lei.