Quale modo migliore di rendere onore all’arte orologiaia svizzera se non con una stupenda penna stilografica della collezione Caran d’Ache, rigorosamente in versione limitata.

Lo splendido oggetto di artigianato, 1010, conta soltanto 500 pezzi ed è realizzato con materiali poco usuali per una penna, ricordando, in molte componenti, la tipica struttura che costituisce un orologio.

Il case è ornato da ruote dentate in rodio e argento, collegate tra loro con decorazioni in oro a 18 carati. Gli intermezzi tra le stesse sono trasparenti, il che consente di ammirare anche lo splendore del contenitore dell’inchiostro.

Il pennino è realizzato con gli stessi materiali del corpo della penna ed è arricchito da preziosi dettagli a incisione. Si aggancia al case grazie ad uno stupendo anello decorato con numeri romani, quasi per voler segnare il tempo che passa nella scrittura. Il tappo invece, è arricchito da un rilievo che ricorda la corona degli orologi da polso.

La pompa di inchiostro è impreziosita con un rubino, così come la ruota di bilanciamento posta in cima alla penna. La ruota di bilanciamento non è un componente tipico di una penna ma di un orologio, serve principalmente per equilibrarne le componenti e la posizione delle lancette. Il nome della penna infatti, 1010, indica l’ora in cui le due lancette assumono una posizione di perfetto equilibrio.

1010 vi sarà venduta in una splendida confezione; è il minimo, dato che costa ben 19,000$.