È ufficiale, dopo marzo 2011 non vedremo più la firma di Carine Roitfeld su Vogue Paris. Una triste notizia per quanti hanno apprezzato nel tempo il suo stile sexy chic e sono rimasti affascinati dalle copertine dell’edizione francese di questi ultimi anni.

La 56enne direttrice francese lascia la rivista di cui aveva preso la guida nel 2001. Non esiste un vero motivo, o almeno non è lecito saperlo:

Non ho alcun problema con Jonathan, lui mi ha compreso molto bene.

Figlia d’arte, del famoso produttore cinematografico Jacques Roitfeld, la Roitfeld si è congedata da Vogue Paris con queste parole:

È da 10 anni che sono la direttrice della rivista. Credo sia giunta l’ora di fare qualcosa di diverso.

Ha poi aggiunto:

Ho sempre avuto la libertà di fare quello che volevo. E penso di aver svolto un ottimo lavoro. Ma proprio quando tutto è perfetto, forse arrivi a pensare che è giunto il momento di dedicarti ad altro. Anche se ora non ho piani.

Forse, come tutti i grandi talenti, la Roitfeld ha deciso di abbandonare la nave ancora sull’onda del successo, prima che questa iniziasse il declino al quale praticamente tutta l’editoria e la carta stampata sembra essere destinata. Magari la rivedremo in qualche nuovo progetto all’avanguardia sulla Rete. Certo è che lascia alla prossima direzione di Vogue Paris una pesante eredità con la quale confrontarsi.