Woody Allen è indiscutibilmente un genio della cinematografia ma, a quanto pare, anche lui commette degli errori colossali. Il regista ha infatti cambiato idea e, dopo essersi profuso in lodi circa le doti recitative di Carla Bruni, con cui ha girato alcune scene del suo prossimo film, Midnight in Paris, è tornato sui suoi passi e ha deciso di tagliare la premiére dame dalla pellicola.

Secondo il sito francese Bakcich, infatti, Carlà sarebbe addirittura già stata sostituita dalla più giovane attrice Lea Sydoux, scoperta da Quentin Tarantino per le riprese di “Inglorious Basterds”. A questo punto c’è da chiedersi quali siano stati i motivi che hanno spinto Woody Allen a cancellare totalmente la presenza dell’ex modella dal suo prossimo lavoro.

Probabilmente la registrazione delle poche scene in cui è stata presente Carla Bruni è stata troppo laboriosa anche per l’eccentrico regista, costretto a barcamenarsi tra le onnipresenti guardie del corpo e ad assistere addirittura a un’improvvisata del Primo Ministro francese Nicolas Sarkozy, mosso da un impeto di gelosia nei confronti di Owen Wilson, interpete maschile di “Midnight in Paris”.

Come se non bastasse, secondo il citato giornale francese, Allen avrebbe aspettato che la Bruni volasse verso il sud della Francia, per mettere in atto il suo “piano B” e rigirare le scene inizialmente affidate alla première dame, quando ormai l’attenzione dei media era scemata. Il mistero si scioglierà quando il film sarà ufficialmente distribuito nelle sale, ma c’è da pensare che, forse, il genio di Woody Allen abbia fortunatamente prevalso sulla ricerca spasmodica di pubblicità.