Il presidente della Regione Lombardia ha ‘nominato’ il pluri-stellato chef Carlo Cracco, ‘ambasciatore’ della Lombardia per Expo 2015. L”investitura’, nel corso della presentazione di ‘Good food in good design’, l’evento che si svolgerà dall’8 al 13 aprile, durante la settimana milanese del design, per sostenere il territorio lombardo e le sue eccellenze attraverso la cucina d’autore.

Galleria di immagini: Carlo Cracco: nominato ambasciatore della Lombardia per Expo 2015

“Mi piacerebbe davvero che Carlo Cracco accettasse di fare da testimonial della Regione in vista di Expo, per studiare iniziative e per valorizzare il significato dell’esposizione universale”, ha detto il governatore, ricordando che finora di Milano 2015 si è parlato soprattutto in relazione alle infrastrutture e ai tempi di realizzazione delle opere. bisogna invece, ha affermato, “parlare più intensamente dei contenuti: ‘Nutrire il pianeta, energia per la vita’, non vuole dire solo affrontare la questione della fame nel mondo, ma anche far mangiare meglio chi lo fa male, gli stili di vita, l’educazione alimentare. Noi certamente seguiamo quotidianamente il procedere delle opere, ma siamo parimenti impegnati a valorizzare i contenuti di Expo”.

Il presidente, dopo aver ricordato, l’impegno della sua giunta nella lotta alla contraffazione alimentare, ha sottolineato come la “la Lombardia sia la prima regione agricola d’Italia, fra le principali aree europee nell’agro alimentare. Vogliamo sostenere questa vocazione – ha dichiarato – in ogni modo e anche l’iniziativa presentata oggi è coerente con questo disegno. Un ‘iniziativa importante – ha aggiunto – che si aggiunge a quelle fatte e a quelle che faremo”.