“Cracco è mio”, questo il titolo scritto a caratteri cubitali sulla prima pagina di Vanity Fair.

Le parole, pronunciate da Rosa Fanti, la donna più invidiata d’Italia, nonché compagna di Carlo Cracco, uno dei tre giudici di Masterchef e il nuovo sex symbol della tv italiana.

Rosa, nella sua prima (e ultima a suo dire) intervista a Vanity Fair rivela come il “signor Masterchef” l’ha conquistata quattro anni fa: “Quando è venuto a casa mia, come prima cosa ha aperto il frigorifero Carlo l’ha richiuso e ha detto: ‘Da domani la spesa la faccio io. Non toccherai mai più un fornello’ “. E così è stato.

Cuoco rinomato lo era già, ma oggi nel suo ristorante stellato a Milano c’è chi viene solo per farsi fare la foto insieme a lui. È salito sul palco a Sanremo, e il suo libro Se vuoi fare il figo usa lo scalogno è alla quattordicesima ristampa.

Rosa da tre anni lavora con Carlo, gli gestisce la vita e gli impegni. Amore a prima vista tra i due, anche se lui si dice spiazzato dalla corte delle sue fan e si definisce “un tontolone”.

Ma che effetto fa essere la compagna di un sex symbol?, lei risponde: “Carlo non mai stato un bello e non è abituato a essere considerato tale. E io me la rido”.