Da quando Carmen Russo ha comunicato di aspettare un bambino, si è scatenata l’ennesima discussione sulla gravidanza affrontata ad un età non giovanissima. La show girl e suo marito Enzo Paolo Turchi sono, ovviamente, entusiasti ma ognuna ha detto la sua, come sempre succede. Qualcuno è d’accordo, altri sostengono che c’è un’età per ogni cosa e 53 anni sono troppi per diventare madre.

Se la madre di Carmen Russo la difende, fra le persone decisamente contrarie, c’è anche Luciana Littizzetto che ha espresso la sua opinione a ‘Che tempo che fa’ in onda su Rai Tre. Carmen Russo non ha nascosto di essere ricorsa alla fecondazione assistita per realizzare il suo sogno e così ha commentato questa decisione:

Al mondo ci sono tanti bambini grandicelli che hanno bisogno di una mamma e di un papà, guardati intorno invece di riempirti di ormoni. Io lo so perché l’ho fatto.

Puntanto anche sull’età di Enzo Paolo Turchi che di anni ne ha 63, dunque, quando il bimbo avrà 10 anni, lui ne avrà 73, un’età da nonno e non da padre. Non era meglio rivolgersi all’adozione? Luciana Littizzetto non è l’unica a pensarla in questo modo. Le sue dichiarazioni, comunque, hanno suscitato un certo clamore.

Carmen Russo ha risposto all’attrice torinese a ‘Domenica Live’, la nuova versione targata Barbara D’Urso. Pur apprezzandola come attrice e comica, la show girl non può fare a meno di dissentire: La maternità è una cosa bella che difenderò sempre.

Ed a proposito delle altre dichiarazioni rilasciate da Luciana Littizzetto, qualcuna poteva anche risparmiarsela, in effetti, Carmen Russo ha aggiunto:

Se uno parla non conoscendo i fatti non fa altro che divulgare notizie che spaventano le donne. Io non mi sento affatto colpevole di aver iniziato questo percorso a 40 anni.