Dove festeggiare Carnevale 2017? Il Carnevale è una festa molto amata dai bambini, ma non solo: con i carri colorati, le maschere tipiche, i costumi, la musica, le stelle filanti, i coriandoli e i dolci di Carnevale è una delle feste più popolari in tutta Italia.

Anche quest’anno, il programma del Carnevale è ampio e variegato in tutta la Penisola, iniziando da città dove il Carnevale è la festa per eccellenza, come Venezia o Viareggio, fino alle grandi metropoli come Roma, dove la festa sta riscuotendo molto successo soprattutto negli ultimi anni, seppur avendo delle radici molto antiche. State cercando gli eventi di Carnevale 2017 nelle principali città italiane? Ecco quali sfilate, feste o attività da non perdere a Venezia, Roma, Milano e Verona.

Carnevale di Venezia 2017: dove festeggiare

Non potevamo che iniziare dalla città per eccellenza del Carnevale: Venezia, che vanta una tradizione carnevalesca quasi millenaria e ogni anno offre uno spettacolo unico e suggestivo ai suoi abitanti e visitatori. Il Carnevale di Venezia 2017 si terrà dal 11 al 28 febbraio e questi sono gli eventi principali.

  • Festa Veneziana sull’acqua (11 e 12 febbraio). Ad aprire Il Carnevale di Venezia sarà la Festa Veneziana sull’acqua, che si terrà l’11 febbraio. Lo spettacolo è magico ogni anno: il Rio di Cannaregio viene trasformato in un vero e proprio palcoscenico d’acqua, con strutture galleggianti a tema Carnevale che si muovono danzanti sull’acqua, si liberano in aria, in un gioco di acqua e luci emozionante.
  • Festa delle Marie (18 febbraio). Uno degli eventi storici più belli del Carnevale di Venezia è la Festa della Marie, con la quale si ricorda l’omaggio che il Doge portava annualmente a dodici bellissime e umili fanciulle veneziane, regalando loro gioielli dogali utili come dote per il matrimonio. Le dodici ragazze veneziane selezionate attraverseranno il corteo storico, accompagnate da gruppi storici in costume, fino ad arrivare sul palco di Piazza San Marco per essere presentate alla popolazione. La Maria vincitrice sarà poi ufficialmente premiata il 28 febbraio.
  • Il Volo dell’Angelo (19 febbraio). I festeggiamenti del Carnevale in Piazza San Marco si aprono ufficialmente con l’emozionante volo dell’Angelo del Carnevale. L’Angelo del Carnevale è impersonato dalla Maria vincitrice del Carnevale di Venezia precedente: la ragazza sarà sospesa a mezz’aria nella piazza gremita, accompagnata da un raro e suggestivo spettacolo scenografico.
  • Lo Svolo dell’Aquila (26 febbraio). A mezzogiorno di domenica 26 osservate il campanile di San Marco: è il momento del famoso “svolo dell’Aquila” con jet-set e ospiti che saranno annunciati all’ultimo minuto.
  • Lo Svolo del Leon (28 febbraio). Il Carnevale di Venezia 2017 si chiuderà con il pittoresco “Svolo del Leon”, con cui si celebra il più alto tributo al Leone alato di San Marco, simbolo della città lagunare. Il Leone alato, dipinto su un grande telo scenografico, verrà innalzato sul Campanile della piazza e lanciato in volo sopra il pubblico presente. Ad accoglierlo sul palco di Piazza San Marco, ci saranno anche le dodici Marie, già presentate in precedenza.

Carnevale di Roma 2017: dove festeggiare

Anche Roma può vantare un’antichissima tradizione del Carnevale, soprattutto se inteso come celebrazione con maschere e grandi costumi. Già i romani, infatti, amavano travestirsi e nella Città Eterna sono nate alcune delle maschere popolari italiane più famose, come Meo Patacca, Rugantino e Cassandrino. Anche quest’anno, le vie e piazze di Roma si colorano per il Carnevale 2017, che si terrà dal 22 febbraio al 4 marzo 2017. Ecco gli eventi più importanti.

  • Piazza del Popolo, Piazza Navona, Piazza di Spagna e Via del Corso. I luoghi storici della capitale si addobbano a festa per Carnevale: le piazze si animeranno con sfilate in maschera, saranno allestiti laboratori manuali e corsi di maschere per bambini e adulti per creare insieme divertendosi i costumi tanto desiderati. Per i più piccini, saranno anche organizzate letture carnevalesche di fiabe e leggende, accompagnate da spettacoli di marionette.
  • Sfilata in Maschera di Via Tiburtina. I festeggiamenti del Carnevale romano si concludono con la sfilata in maschera in via Tiburtina, che si snoda per oltre 1Km con parate di carri colorati e gruppi in maschera. Non mancheranno maschere nuove e tradizionali, come Rugantino, il Dottor Gambalunga, Tiburtello e la Bella romanina.
  • Carnevale di Ronciglione. Non lontano da Roma, a Ronciglione in provincia di Viterbo, si tiene il Carnevale più folkloristico del Lazio. Il bel centro storico del Paese si trasforma grazie alla presenza di gruppi in maschera, carri allegorici, banda e majorettes.

Carnevale di Milano 2017: dove festeggiare

A Milano, il Carnevale si festeggia quando ormai gli altri Carnevali sono già terminati. Questo perché in città si osserva il rito ambrosiano, cioè si celebra l’inizio della Quaresima non in occasione del Mercoledì delle Ceneri, ma la domenica successiva. Il Carnevale di Milano 2017, quindi, si festeggerà per tre giorni, a partire dal 4 marzo.

Ogni anno viene scelto un tema per il Carnevale milanese, ma quello per il 2017 ancora non è stato reso noto. Tanti gli eventi in programma, ancora però da definire. Ecco alcuni di quelli confermati.

  • Grande Corteo Storico nel centro città (4 marzo). Nel centro di Milano si potranno incontrare le maschere tradizionali del Carnevale Ambrosiano, come Meneghino e Cecca. Nel pomeriggio si terrà l’annuale Grande Corteo Storico, con sfilata di carri, maschere tradizionali, gruppi mascherati di adulti e bambini. Artisti di strada, acrobati, trampolieri e spettacoli si terranno poi in tutte le vie del centro.
  • Festa di Carnevale alla Discoteca Just Cavalli (13 febbraio). Prima dell’inizio ufficiale del Carnevale di Milano, la Discoteca Just Cavalli organizza un party di Carnevale a tema “Sogno di una notte di mezza estate”. Il locale sarà allestito in stile fiabesco, con fate, maghi e personaggi mitologici. Richiesto anche un dress code, ossia fiabesco chic.
  • Festa di Carnevale a Le Banque (26 febbraio). Festa in maschera organizzata presso Le Banque di Milano, che prevede aperitivo, cena e disco successiva. Il tema del travestimento è libero.

Carnevale di Verona 2017: dove festeggiare

Il Carnevale di Verona nacque nel ‘500, in seguito a una grave carestia che portò la città sull’orlo di una rivolta popolare, che fu fermata dalle autorità distribuendo una quantità di cibi straordinaria; da allora ogni anno si celebra questa ricorrenza. Ecco il programma per il Carnevale di Verona 2017, che si svolgerà tra il 24 e il 28 febbraio.

  • Sfilata del venerdì Gnocolar (24 febbraio). Venerdì 24 febbraio si apre il Carnevale di Verona con una grande sfilata di carri allegorici (una sessantina) nelle vie del centro, majorettes e gruppi musicali, migliaia di figuranti e centomila spettatori. Il corteo parte da corso Porta Nuova, per poi proseguire attraversando piazza Bra, stradone Maffei, stradone San Fermo, lungadige Rubele, via Nizza, via Teatro Nuovo, piazza Viviani, via Cairoli, piazza Erbe, corso Porta Borsari, via Adua, via Diaz, corso Cavour, corso Castelvecchio, Rigaste San Zeno, via Barbarani, piazza Corrubio e arrivare in piazza San Zeno.
  • Regata Storica sull’Adige (25 febbraio). Questa manifestazione risale al quindicesimo secolo e celebra il principe Reboano Dalle Ceneri, conquistatore di nuove isole per la Repubblica di San Marco. La regata storica si tiene nel Rione dei Filippini e inizia con la discesa dell’Adige del principe Reboano in canoa e prosegue con un corteo di maschere veronesi.
  • Carnevale sul Liston (26 febbraio). La domenica si festeggia sul Liston di piazza Brà con una festa tradizionale e allegra, a cui parteciperanno le principali maschere del Carnevale veronese. La festa poi prosegue nei quartieri storici della città nel pomeriggio.
  • Luni Pignatar (27 febbraio). Nel rione di Santo Stefano si tiene la festa del Luni Pignatar con tradizionale distribuzione del minestrone e tanta musica. Protagonista dell’evento è il Duca della Pignatta, personaggio nato nel 1883 da un articolo comparso sul quotidiano L’Arena.
  • Martedì Grasso (28 febbraio). I festeggiamenti per Martedì Grasso iniziano nel pomeriggio nel quartiere di Porto San Pancrazio e proseguono fino a notte fonda con feste nelle discoteche e locali cittadini.