Pelate circa 800 grammi di carote, lavatele bene sotto acqua corrente e tamponatele con un canovaccio da cucina, quindi con l’ausilio di un coltello affilato, fatele a rondelle sottili.

Mondate anche un etto e mezzo di cipolline e fate a pezzettini un cuore di sedano che avrete già avuto cura di sciacquare epurandolo dai filamenti esterni più duri.

A questo punto mettete a scaldare in padella un filo di olio extravergine di oliva e un pezzetto di burro (meglio se salato) e, una volta che il burro si sarà sciolto adagiate prima le cipolline che avrete tagliato a velo, e poi il sedano.

Quando si saranno rosolati leggermente unite le carote e saltatele per qualche minuto a fiamma vivace, dopodiché aggiungete un rametto di rosmarino e aggiustate con una presa di sale marino fino.

Quindi abbassate il fuoco e coprite con un dito di acqua calda, coprite e fate cuocere per una mezz’ora abbondante.

Di tanto in tanto aggiungete dell’acqua visto che con una cottura così lunga certamente evaporerà, anche se avrete messo il coperchio.

È opportuno mescolare o muovere la padella affinché le verdure non si attacchino e resti soltanto un fondo di cottura saporito. Una volta che le carote saranno cotte aggiungete un po’ di cannella in polvere e impiattate.

Buon appetito!