L’uragano Ruby continua a travolgere Arcore e colpisce anche il Consiglio Regionale della Lombardia: anche il nome di Nicole Minetti, membro del Consiglio, risulta nel registro degli indagati del caso Ruby.

A tradirla sarebbero state delle intercettazioni telefoniche: in queste conversazioni, la stessa Minetti si è lamentata per essere stata quasi evitata dal Premier Silvio Berlusconi, dopo aver ottenuto la poltrona come Consigliere.

Il suo legale, l’avvocato Daria Pesce, conferma che la giovane donna si presenterà difronte ai magistrati della Procura di Milano il 1° febbraio ma ha paura che un caos mediatico possa travolgere la sua assistita:

Spero soltanto di riuscire ad evitare l’assalto mediatico

Nel frattempo, la macchina giornalistica è già stata avviata e, mentre le indagini sul caso Ruby continuano, Nicole Minetti è già stata assalita dai giornalisti interessati alle feste di Arcore.

Galleria di immagini: Nicole Minetti

Nonostante la Minetti parli di false intercettazioni, da ciò che è stato pubblicato sulle testate giornalistiche il Consigliere della Lombardia sembra molto arrabbiata nei confronti del Presidente del Consiglio:

“E un pezzo di m***a. Se vuole vedermi mi chiama lui, ma se vado ci vado con gli avvocati!”

Insomma, altra carne sul fuoco per i giornalisti e nuovo materiale interessante per i magistrati del caso Ruby Rubacuori.