Davvero originale e innovativa, soprattutto considerata l’immobile situazione televisiva italiana, è l’operazione realizzata da Simona Ventura con la sua Web TV. Una rete via Internet indipendente e personale in cui la conduttrice propone anche interviste esclusive, come è successo oggi con Lele Mora.

Il discusso manager e talent-scout dei VIP ha parlato a ruota libera a Simona Ventura TV, ponendo fine a un gelo iniziato con la fine della loro collaborazione lavorativa.

Mora si è difeso dalle accuse di favoreggiamento alla prostituzione per cui è attualmente indagato insieme al direttore del TG4 Emilio Fede:

Per i giornali io sarei inquisito per sfruttamento della prostituzione, io nella mia vita non ho mai fatto prostituire nessuno, non ho mai preso soldi da nessuno, non ho mai presentato nessuno. A casa mia ci sono delle cene bellissime ma non è detto che, perché io invito della belle ragazze, siano serate da prostituzione: tutt’altro.

Riguardo a Ruby Rubacuori, la ragazza marocchina al centro dello scandalo sessuale, ha spiegato di come sia lui che il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi abbiano solo voluto darle una mano:

Forse l’errore che lui ha fatto è promettere, ma senza mai chiedere niente. Mai ho visto una volta che lui si sia permesso di chiedere qualcosa.

Anche Simona Ventura si è espressa sull’affaire Ruby:

Ragazze come Ruby o Noemi Letizia sono bruciate nel mondo dello spettacolo. Non è giusto che i giornali dedichino loro tanto spazio, in questo modo si incentiva lo spirito di emulazione nelle coetanee che arrivano a pensare che ha più importanza l’impatto mediatico rispetto alla professionalità.

Potete vedere l’intervista completa a Lele Mora su Simona Ventura TV, mentre di seguito vi proponiamo una galleria fotografica dedicata alla ragazza più chiacchierata degli ultimi giorni, Ruby Rubacuori.