Ieri sera c’è stata una nuova inquietante svolta nel caso dell’omicidio di Sarah Scazzi. La cugina della vittima Sabrina Misseri, figlia del reo confesso Michele Misseri, è stata sottoposta “a fermo perché gravemente indiziata di sequestro di persona e omicidio volontario in concorso”. E anche questa volta la notizia è stata comunicata ai famigliari di Sarah in diretta TV.

In una maniera analoga a quanto successo a “Chi l’ha visto?” la settimana scorsa, ieri sera era ospite su Rete 4 a “Quarto grado” il fratello di Sarah, Claudio Scazzi, mentre a pochi metri da lui vi era la madre Concetta, che dopo il tragico epilogo in diretta su Rai Tre non è più apparsa in video.

Questa volta le telecamere si soffermano in un primo piano sul volto di Claudio, mentre il conduttore del programma di Rete 4 Salvo Sottile gli comunica che la cugina Sabrina Misseri è stata fermata dalla polizia con l’accusa di concorso in omicidio e sequestro di persona. La ragazza però si dichiara innocente e non avrebbe ammesso aalcuna responsabilità.

Anche Daniele Galoppa, l’avvocato di Michele Misseri, ha partecipato a “Quarto grado”, dichiarando che durante gli interrogatori di ieri con il suo assistito “è stata riesaminata tutta quanta la vicenda” e sono stati inoltre svolti “accertamenti alla presenza di Misseri che ha esposto vicende di prima del delitto e successive.”

Di seguito vi proponiamo un estratto dalla puntata di “Quarto grado”: