Cate Blanchett ha cancellato in un attimo tutte le speculazioni dei media sul suo passato omosessuale: “Ho avuto rapporti sessuali con le donne? La risposta è no”, ha detto davanti ai giornalisti la Blanchett, in conferenza stampa per la prèmiere a Cannes del film in concorso “Carol”.

L’occasione non poteva essere migliore per chiarire un eventuale passato gay nella vita reale dell’attrice 46enne: la pellicola “Carol” firmata da Todd Haynes, infatti, racconta un delicato e contrastato amore saffico nella New York degli anni Cinquanta. La tematica del film, interpretato magistralmente dalla Blanchett e dalla giovane Rooney Mara e tratto dall’omonimo romanzo di Patricia Highsmith, ha traghettato automaticamente le domande e le risposte in conferenza stampa proprio nella zona pruriginosa della vita privata della protagonista.

Galleria di immagini: Festival di Cannes, le foto dei 10 red carpet più belli

Il dubbio sulla sessualità di Cate Blanchett è nato a causa di una sua dichiarazione alla rivista dell’industria cinematografica statunitense Variety. La pubblicazione aveva riferito di aver chiesto alla star australiana se avesse avuto “in passato rapporti con le donne” e ha ottenuto come risposta un: “Sì. Molte volte”.

Questo ha innescato speculazioni e pettegolezzi a catena su tutti gli altri mezzi di comunicazione riguardo ipotetici incontri gay nel passato della Blanchett, alimentati anche dal look spesso androgino – ma comunque sempre sensuale, elegante e impeccabile – dell’attrice. Durante la conferenza stampa al Festival di Cannes, la Blanchett ha dunque chiarito la situazione spiegando:

Non sono omosessuale e nel 2015 questo non dovrebbe essere argomento di conversazione. Mi era stato chiesto se avevo relazioni con donne. Ho risposto sì, ma non mi riferivo a relazioni sessuali.

La Blanchett, del resto, è felicemente sposata con il drammaturgo, sceneggiatore e regista Andrew Upton da 18 anni e la coppia ha tre figli – Dashiell, 13 anni, Roman, 10, e Ignatius, 6 – e ha anche recentemente adottato una bambina, Edith Vivian Patricia Upton.