Finisce l’incubo del carcere per Catello Miotto, l’ex allievo che partecipò alla terza edizione del talent show “Amici“. Nessuno voleva crederci, eppure il giovane lo scorso febbraio fu arrestato con l’accusa di aver stuprato l’ex moglie di un suo amico.

Arriva, per sua fortuna, la revoca dei domiciliari e Catello può tirare un primo respiro di sollievo. Ovviamente il giovane si dichiara del tutto innocente e spiega la sua versione dei fatti durante un’intervista rilasciata al settimanale “Visto”.

Non ho violentato quella donna, ho solo ceduto alle avances dell’ex moglie di un mio amico, ma poi è arrivato lui e lei ha ribaltato la realtà per paura. L’unica colpa che ho è quella di aver fatto l’amore con quella donna, sono stato uno scemo, ma non ho mai in nessun modo abusato di lei. Si è inventata tutto perché aveva paura del marito.

Dobbiamo credere alla versione di Catello o dovremmo fidarci delle dichiarazioni opposte fatte dalla donna vittima del presunto stupro? Ricordiamo che, ai tempi dell’arresto, gli esami medici fatti alla donna confermarono la violenza sessuale.