Fra tutte le intolleranze alimentari, la celiachia è certamente una delle più fastidiose e difficili da gestire a causa della grande varietà di alimenti che include. Il glutine, la sostanza proteica protagonista dell’allergia, è presente infatti nei cereali come avena, frumento, farro, kamut, orzo, segale e, dunque, nei loro derivati.

Un celiaco saprà, perciò, che per stare bene non potrà includere pane, pasta, biscotti e pizza nella propria dieta quotidiana ma che, anzi, deve avviarsi verso una vera e propria educazione alimentare. Non ci sono rimedi medici a questa intolleranza permanente, ma è necessario eliminare ogni traccia di farina e glutine da ogni pasto per evitare danni più o meno seri all’organismo come ulcere, colon irritabile e anemia.

Proprio per le ragioni appena elencate, diventa problematico per i migliaia di celiaci presenti in Italia godersi una cena al ristorante, in pizzeria o un picnic con gli amici. Mangiare senza glutine, però, si può e sono sempre di più i ristoranti che garantiscono una cucina assolutamente priva di questa sostanza, senza rinunciare al gusto.

Qualcuno offre menu a parte per i celiaci, qualcun altro si mette a disposizione del cliente per ascoltare le sue esigenze e realizzare, così, piatti che non siano dannosi. Nello specifico, però, esiste un’azienda, tale DS, che gestisce su tutto il territorio italiano centinai di ristoranti e pizzerie gluten-free.

Si chiamano DS Pizza Point e in Italia ce ne sono circa 430. I clienti possono avere la garanzia che le pizze e le pietanze che mangeranno siano sicure e senza glutine ma, soprattutto, preparate con ingredienti freschi e pregiati. In ogni DS Pizza Point è prevista, inoltre, la formazione di cuochi e gestori affinché organizzino al meglio la cucina e la preparazione dei piatti senza glutine.

Nel caso in cui, invece, non ci sia la garanzia di un’attenta cucina senza glutine in un ristorante qualsiasi, sarà bene telefonare prima per informarsi sulla disponibilità del cuoco a cucinare gluten-free e informarsi, magari da altri celiaci, sulla qualità e la sicurezza del servizio offerto.

Internet resta, ovviamente, il metodo più veloce e completo per informarsi sui locali più adatti a chi soffre di questa intolleranza e, perciò, il sito dell’Associazione italiana celiachia si rivela molto utile allo scopo insieme a quello che consente di conoscere tutti i ristoranti per celiaci del mondo.

Si chiama Celiac Handbook e, oltre a offrire una guida sui ristoranti, suggerisce numerose ricette senza glutine per rallegrare la cucina e spezzare la monotonia a volte portata da questo tipo di intolleranza alimentare.