Momento drammatico per Celine Dion che sta affrontando con grande forza d’animo la malattia del marito René Angélil. L’uomo che oggi ha 73 anni sta combattendo ormai dal 2013 contro un brutto cancro alla gola e la cantante, accanto a lui ormai da più di vent’anni, per la prima volta si è lasciata andare a commoventi dichiarazioni per “Usa Today“.

La Dion è ormai pronta al peggio e ha rivelato di aver già discusso con il compagno i dettagli del funerale, affrontando inevitabilmente con lui il discorso sulla morte:

“A volte ha bisogno di qualcosa che non sia solo sensibilità, che sia più del semplice restare positivi. A volte lui desidera che io gli stia accanto in una particolare dimensione. Io gli chiedo: Hai paura? Capisco, parlamene. E René mi risponde: Voglio morire tra le tue braccia. Così io gli dico: Va bene, morirai tra le mie braccia”.

Per adesso la pop star, quindi, ha come unica priorità quella di rimanere il più possibile accanto al marito, sostenendo non solo lui ma anche i tre figli Nelson, Eddy Angelil e René-Charles:

“René mi ha dato tanto e mi ha insegnato tanto: tutto il mio dolore nell’ultimo anno… io penso di potercela fare. Per ora, almeno. E quando mi colpirà allora mi colpirà duro, ma il mio compito più importante, per ora, è quello di dire a mio marito che stiamo bene. Io mi prenderò cura dei nostri figli, mentre lui ci guarderà da un altro punto”.

Dopo un anno di pausa la Dion, solo per volere del marito, tornerà anche a calcare anche i palchi esibendosi al Las Vegas Caesars Palace il prossimo 27 agosto, dedicando il suo ritorno sulle scene proprio a quell’uomo che per prima l’aveva scoperta quando ancora aveva 12 anni.