Dopo una lunga pausa dal mondo della musica, Celine Dion è tornata a calcare un palcoscenico lo scorso 27 agosto. Ormai dal 2103 la cantante sta sostenendo il marito René Angélil nella sua lotta ad un brutto cancro alla gola e per questo aveva abbandonato la sua carriera artistica.

A un anno di assenza la Dion, per volere del compagno stesso, è invece tornata a dedicarsi alla sua passione più grande esibendosi al Las Vegas Caesars Palace. Un concerto molto sentito e a tratti doloroso, così come aveva già previsto tempo fa:

“Mi rendo conto che questo spettacolo sarà molto fragile. Ci saranno dei momenti di vuoto, di imbarazzo e forse anche di commozione. Ma questo è il momento di tornare, altrimenti avrei dovuto fare un nuovo album”.

Grazie agli incoraggiamenti di Angélil l’artista è, però, riuscita a dare il meglio di sè, attribuendo una nuova connotazione e profondità ai brani interpretati. Appena prima dello spettacolo, durante una conferenza stampa, la cantante stessa ha voluto ricordare la dura lotta che sta affrontando accanto al marito, specificando come questo momento drammatico dal suo punto di vista ha completamente stravolto il significato di canzoni memorabili come “My heart will go on” :

“Adesso le mie canzoni hanno un nuovo significato […] Le ho già cantate ma per me adesso sono nuove canzoni, per voi forse no”.