E’ uno degli incubi più ricorrenti nell’immaginario collettivo femminile, uno dei più grandi nemici della prova costume, nonchè della serenità di una donna: la cellulite. La cosiddetta buccia d’arancia è infatti capace di insinuarsi nei nostri pensieri anche quando non compare sui nostri glutei, condizionando e talvolta devastando l’immagine che abbiamo di noi stesse.

Insomma alla cellulite abbiamo affibbiato il ruolo di un mostro dalle proporzioni gigantesche e minacciose, dal quale però pensiamo di poterci difendere ad esempio con una semplice crema: diciamo che abbiamo un po’ le idee confuse a riguardo e che, invece di conoscere a fondo il nostro nemico, preferiamo crogiolarci nelle leggende che gli gravitano intorno, gettando al contempo la testa sotto la sabbia.

Galleria di immagini: Come fare un massaggio anticellulite

Vediamo allora di sfatare qualche mito e di chiarire alcune cose, che non renderanno il mostro cellulite meno antipatico, ma che ci permetteranno di demonizzarlo un po’ meno (o forse ancora di più????):

  1. La cellulite non è sinonimo di grasso. Il mostro ha infatti a che fare con il tessuto sottocutaneo e la sua esistenza dipende da fattori come l’età, lo stress, il codice genetico, gli ormoni, etc.
  2. Di conseguenza le donne magre possono in realtà avere la cellulite: il mostro non è esclusivo appannaggio delle curvy
  3. Altra conseguenza: perdere peso non significa necessariamente perdere anche la cellulite.Potrebbe aiutare invece l’esercizio fisico mirato, in grado di rafforzare i muscoli delle zone interessate e di migliorare dunque la situazione fra il tessuto sottostante e il derma
  4. La cellulite può essere scritta nel DNA, così come invece può scaturire da altri fattori che nulla hanno a che fare con l’ereditarietà
  5. Non esistono creme miracolose che possano eliminare definitivamente la cellulite: essendo un problema più profondo della superficie, è molto difficile da eliminare con rimedi topici. Solitamente le creme che funzionano contengono sostanze che aiutano a diminuire l’effetto visivo della cellulite per qualche tempo, ma non risolvono il problema.
  6. I rimedi fai-da-te per la cellulite funzionano ancor meno delle creme; tuttavia esistono alcuni tipi di massaggi, fattibili anche a casa, che possono risultare efficaci sul mostro anche se non a lungo termine
  7. Un rimedio che funzioni al 100% e per l’eternità non esiste nemmeno in chirurgia; le soluzioni esistenti possono risolvere il problema al massimo per un paio d’anni
  8. La cellulite non riguarda solo le persone di una certa età, anzi può comparire  molto prima, dunque è meglio seguire un’alimentazione sana fin da piccole
  9. La cellulite può essere anche un problema maschile, nonostante il testosterone ne limiti notevolmente la formazione.

Dunque la cellulite è inevitabile? Non è detto: un’alimentazione sana e un buon esercizio fisico possono arginarla; tuttavia se vogliamo evitare di vivere malissimo la nostra fisicità, è meglio accettare il fatto che il mostro possa far parte di noi. Sarà antiestetico e “difettoso”, ma non per questo se ne andrà. Meglio farci l’occhio: non dico che così la cellulite possa diventare bella tutto a un tratto, ma ci si può abituare!

photo credit: Horia Varlan via photopin cc