Abiti da sogno per la rivisitazione di una delle favole più amate di sempre: la costumista vincitrice di un premio Oscar, Sandy Powell, veste di grande eleganza i personaggi della pellicola Cenerentola, live action del regista e sceneggiatore britannico Kenneth Branagh (“Thor”, “Jack Ryan – L’iniziazione”).

È proprio lei che, quindi, ha rivisitato lo splendore degli abiti indossati durante la pellicola. Se bene la favola sia sempre senza tempo, la costumista ha deciso di dare ai vestiti, tipicamente del 19esimo secolo, un tocco in puro stile anni ’40 e ’50. Per questo motivo il doppio premio Oscar Cate Blanchett, che nella pellicola interpreta il ruolo della terribile matrigna, indossa dei capi di gusto decisamente in linea con il mood, con abiti, sì, sontuosi e alle volte anche voluminosi, ma sempre super dettagliati e con le stampe e colori più attuali: dal verde acceso a quello smeraldo fino a una stampa leopardata.

La rivisitazione degli abiti vede anche una Cenerentola (interpretata da Lily James) in abiti che sembrano meno stracciati, come spesso viene descritto nei libri, per questo motivo, dichiara la costumista “ciò che le ho dato è un abito che all’inizio è molto carino ma che con il passare del tempo inizia a sbiadirsi e sembrare decisamente consumato. Questo fino al momento più atteso della favola quando la fata madrina – interpretata da Helena Bonham Carter – la trasforma in una delle principesse più belle in occasione del ballo a palazzo con un abito in uno splendido color ceruleo, con gonna voluminosa ricreata con molteplici strati di morbida e sottile seta nei toni del turchese, blu chiaro e lavanda. Un abito talmente maestoso che anche la stessa Lily James si è sentita “potente ma allo stesso tempo intimorita”, utilizzando questi suoi sentimenti per mostrare come si sarebbe sentito il suo personaggio in quel preciso momento. Una rivisitazione particolare è stata data anche all’iconica scarpetta di cristallo che Cenerentola perde a palazzo allo scoccare della mezzanotte: il prezioso modellino, ispirato ad una scarpa risalente al 1890 che la stessa stilista avrebbe trovato in un museo, è stato creato in collaborazione con Swarovski.

Ultime ma non meno importanti anche le terribili sorellastre di Cenerentola – interpretate da Holliday Grainger (Grandi Speranze, Anna Karenina) e Sophie McShera , le quali hanno indossato abiti nelle tonalità più moderne del giallo e del rosa, tipiche delle associazioni studentesche femminili degli anni ’50, proposte con stampa a pois, a fiori o con applicazioni brillantate.

Cenerentola - photo Disney Studios

Cenerentola – photo Disney Studios