Negli ultimi anni si è potuto assistere alla crescente tendenza di trattare bambini e teenager come fossero adulti. Molto spesso le loro agende sono piene di impegni e ancor più spesso li si vede indossare vestiti che li rendono la copia ridotta dei loro genitori, ovviamente all’ultima moda. Ecco allora che non potevano mancare i centri estetici dedicati ai più piccoli.

Queste Spa, già ben avviate negli Stati Uniti e in Medio Oriente, sono da poco arrivate anche in Italia, riscuotendo un grande successo.

Se pensate che qui le bambine possano ricevere soltanto acconciature particolari, trucchi fantasiosi e manicure colorate, vi sbagliate. I servizi offerti comprendono infatti anche yoga, riflessologia ma soprattutto massaggi. I più in voga (anche tra i maschietti) sono quelli dolci, fatti con creme al cioccolato, allo zucchero a velo o alla fragola. Ma vengono proposti anche massaggi ayurvedici per aiutare i bambini a liberarsi dello stress.

Inevitabilmente mi chiedo quanto ci sia di naturale in tutto questo. Si costringono i bambini a seguire ritmi di vita frenetici per poi offrigli rimedi antistress? Che fine hanno fatto i pomeriggi passati a giocare con amichetti e compagni di scuola? Ma soprattutto qual è lo scopo di trasformare bambini e teenager in adulti prematuri?