Cercare lavoro in estate si può rivelare una scelta molto utile a livello economico e può riservare soddisfazioni inaspettate. Se siete in cerca di un’occupazione non aspettate fino a settembre per mandare il curriculum vitae e sperare di essere assunte, infatti anche nei mesi più caldi non mancano le opportunità.

L’estate non è dunque il periodo per abbandonare le speranze e smettere di cercare lavoro. Può anzi fornire nuovi spunti cui magari non avevate pensato nei mesi invernali. Cercate quindi di approfittare al massimo di un periodo in cui molti pensano alle vacanze per trovare un impiego o migliorare la vostra posizione in ambito lavorativo.

A fornire qualche consiglio per sfruttare al massimo i mesi estivi a livello professionale è Ford R. Myers, esperto consulente di carriere e autore del libro “Get The Job You Want, Even When No One’s Hiring”. Innanzitutto, al giorno d’oggi è fondamentale tenere sotto controllo la propria presenza e la propria immagine su Internet. Cercate di essere iscritte con un profilo accattivante e sempre aggiornato su Facebook, Twitter, ma anche su YouTube e sul social network specializzato in lavoro, LinkedIn. La scelta preliminare dei candidati a un colloquio passa infatti sempre più spesso tramite la rete.

L’estate è poi il periodo dell’anno migliore per coltivare le relazioni sociali e anche i contatti professionali; cercate quindi di partecipare a più eventi possibili in modo da allargare la vostra rete di conoscenze e connessioni personali. Approfittate del fatto che la maggior parte delle persone in questo periodo sono più rilassate e disponibili. Inoltre, è anche il momento più indicato per trarre un bilancio della vostra carriera e per riflettere sulle mosse successive.

Myers suggerisce inoltre di ingaggiare un coach lavorativo personale; ancor più in un periodo di crisi economica come quello attuale, una guida da consultare per prendere le decisioni professionali migliori può rivelarsi un’arma in più in grado di fare la differenza. Cercate poi di mantenere un atteggiamento sempre positivo e ottimista; vedrete che in estate risulterà più facile. Il periodo estivo è anche quello maggiormente indicato per cercare lavori stagionali come la barista, la cameriera, la bagnina, l’addetta in piscina o in qualche stabilimento balneare.

Non dimenticate poi che durante l’estate ci sono molte possibilità di lavoro nel volontariato; aiutare altre persone in difficoltà può farvi ristabilire le priorità nella vostra vita, non solo professionale, e inoltre può a sua volta aiutare voi stesse a stabilire nuovi contatti e relazioni.

Fonte: CareerBright