Uno degli aspetti che vanno tenuti in maggiore considerazione nel cercare lavoro è il linguaggio del corpo. Durante un colloquio, è infatti proprio su questo tipo di comunicazione che è necessario focalizzare la propria attenzione per fare una buona impressione.

Il linguaggio del corpo si può rivelare fondamentale nel cercare lavoro. Mentre vi preparate per un colloquio, non pensate soltanto alle risposte che dovrete dare alle domande o alla presentazione migliore con cui accompagnare il vostro curriculum vitae. Tutto questo può essere importante, ma non basta. C’è infatti anche un altro fattore da tenere in considerazione, sebbene più difficile da controllare.

Quello che il vostro corpo può dire si può rivelare altrettanto, se non di più, importante rispetto a quanto direte con le parole. Il linguaggio non verbale può infatti essere determinante nella selezione di un candidato rispetto a un altro, a parità di studi e esperienze lavorative maturate. Una cosa essenziale è quindi stabilire un contatto visivo con la persona con cui avete il colloquio. Evitate comunque di esagerare, altrimenti sembrerete troppo aggressive o inappropriate. Un buon modo per sapere se avete stabilito un corretto contatto visivo l’avrete se al termine del colloquio vi ricorderete il colore degli occhi della persona incontrata. Cercate inoltre, sebbene sia una cosa difficile da controllare, di non ruotare gli occhi, visto che è considerato un segnale di disaccordo.

Di grande importanza anche il contatto fisico: una salda stretta di mano vi può far considerare persone sicure e confidenti; anche in questo caso, non bisogna però esagerare, stringendo la mano troppo forte. Occhio poi alla postura: sedetevi con la schiena diritta e cercate di mantenere una posizione composta fino al termine dell’incontro. Attenzione anche al tono della voce, soprattutto se il colloquio è telefonico: da evitare un tono piatto, che può mostrare disinteresse verso l’offerta di lavoro, così come le espressioni gergali o pause troppo lunghe “di riflessione”, che possono farvi sembrare impreparati.

Controllare il linguaggio non verbale del nostro corpo è una cosa molto difficile, ma non è impossibile correggere e modificare alcuni nostri atteggiamenti. Consigliate in proposito sono le prove di colloquio con amici e familiari, che possono fornirvi consigli ad esempio sulla postura da tenere e sulle espressioni che è meglio evitare. Anche se il modo migliore è quello di filmarsi con una telecamera: dopo che vi sarete riviste in video, saprete da sole quali sono i vostri punti di forza e di debolezza nel linguaggio del vostro corpo.

Fonte: AolJobs