Dal 17 giugno prossimo, il sistema tradizionale delle giustificazioni mediche sarà completamente rivoluzionato. Al posto dello storico certificato cartaceo da consegnare, per i lavoratori ci saranno i nuovi certificati via Web.

E così, il personale docente, non docente e i lavoratori pubblici non dovranno più consegnare personalmente, a mano o per raccomandata, i certificati di malattia. Tutto quello che è necessario fare per ottenere un certificato via Web, è che il malato comunichi al medico o all’ospedale gli estremi della tessera sanitaria, un indirizzo e i dati del luogo in cui lavorano.

L’invio diventa telematico, che è attivo a partire dalla fine dello scorso mese di marzo, e potrà essere spedito direttamente dal medico o dalla struttura sanitaria relativa, e dovrà essere inviato, sotto responsabilità del medico che lo compilerà, entro due giorni lavorativi dalla richiesta del paziente.

È possibile richiedere sulla propria email una copia del certificato medico, ottenere un numero identificativo univoco e, a breve, anche reperirlo direttamente dal sito dell’Inps, inserendo semplicemente il codice fiscale.