Avere labbra curate durante l’inverno non è facile, tra sbalzi di temperatura e malanni di stagione che le rendono spesso secche e screpolate. La prima cosa a cui ogni donna si rivolge è il classico burro di cacao, cosmetico lenitivo usato spesso anche come base per rossetto e lipstick.

E se proprio il balsamo per le labbra fosse il principale responsabile del loro aspetto poco curato?

Galleria di immagini: Labbra perfette

Questo è quanto sostengono alcuni esperti in estetica e make up, che mettono al bando il burro di cacao soprattutto se contenente mentolo o canfora, sostanze che potrebbero peggiorare le screpolature. Ecco invece una sorta di decalogo sulle cose da fare, e da evitare, per avere una bocca dall’aspetto sempre sano.

La prima azione da non fare è quella di leccarsi le labbra quando sono secche, perché gli enzimi digestivi della saliva possono compromettere la loro naturale barriera protettiva. Applicare una fettina di cetriolo tamponando leggermente, invece, sembra essere un ottimo rimedio per lenire il fastidio della screpolatura e idratare.

Asportare pellicine e desquamazioni dalla labbra, inoltre, rappresenta un altro comportamento da evitare, infatti così facendo si rischia di creare ulteriori ferite e infezioni. Un ottimo esfoliante naturale, invece, è dato dallo zucchero di canna miscelato insieme a una piccola quantità d’acqua. Usato come scrub, questo composto elimina le cellule morte rinnovando la pelle.

Per mantenere la giusta idratazione anche delle labbra è opportuno bere molta acqua ogni giorno, lasciando da parte altre bibite come il succo d’arancia, che potrebbe creare irritazioni e fastidi a causa della sua acidità. Infine, applicare un velo di crema idratante, o alcune gocce di olio di semi di sesamo, può servire per sigillare l’idratazione dopo il bagno o la doccia.