380 metri quadrati disposti su tre livelli in un palazzo di fine Ottocento: apre la seconda sede Chanel a Venezia in Calle Larga XXII Marzo vicino piazza San Marco, nella strada preferita dagli amanti dello shopping di lusso.

Disegnata dall’architetto newyorkese Peter Marino, la nuova boutique mette a disposizione le collezioni prêt-à-porter, le calzature, gli accessori, i bijoux e ovviamente le tanto desiderate borse con tutti i modelli must have della maison parigina. Nel nuovissimo negozio sarà possibile acquistare anche un’importante selezione di orologi: J12, Première e Boy.Friend.

Molti i materiali pregiati utilizzati a contrasto per arredare lo spazio: metalli dorati e marmi si alternano a superfici lucide e ai tappeti di lana e ai rivestimenti in tweed – tessuto iconico di Maison Chanel – per poltrone e divani. È nei due salottini, posti al secondo piano, che si possono provare le creazioni prêt-à-porter disegnate da Karl Lagerfeld e che ci si ritrova, come di incanto, nel mondo di Mademoiselle Coco tra un tavolo a forma di gabbietta per uccelli e un paravento cinese Coromandel del XVIII secolo accostati a un caminetto del XIX secolo e una sedia dorata di Wendell Castle.

Galleria di immagini: Chanel Venezia, le foto

Uno spazio che fatto di arte, fedele allo stile di Coco Chanel e che interpreta correttamente la visione di Karl Lagerfeld.