È un omaggio all’eccellenza dell’artigianato francese la collezione Métiers d’art di Chanel con la quale Karl Lagerfeld, dal 2002, celebra il savoir-faire d’eccezione attraverso una città legata alla storia della Maison. Dopo Bombay, Edimburgo, Dallas e Salisburgo, quest’anno è stata scelta Roma.

Lo Studio 5 di Cinecittà, il preferito di Federico Fellini (e caso vuole, numero del profumo più celebre della Maison), ha visto così, il primo dicembre, la sfilata numero tredici, al cospetto di ottocento ospiti arrivati da tutto il mondo, e la proiezione del film Once and forever“.

Galleria di immagini: Chanel Métiers d’art, le foto della sfilata Paris in Rome 2015/16

Nel teatro di posa è stato ricostruito un angolo grigio e nebbioso della Parigi anni Venti, con la boulangerie, la brasserie, il garage, la place, il metro: un gioco da ragazzi per le maestranze del cinema di Cinecittà, altro esempio eccelso di alto artigianato, italiano stavolta. E proprio dalla stazione della metropolitana (linea Paris-Rome) arrivano le modelle, che sfilano col broncio e vestono con i capi simbolo di Chanel riadattati al carattere capriccioso di queste parigine sbarcate a Roma.

Cinquantadue modelle (tra cui Bella Hadid, Jamie Bochert, Binx Walton e Mariacarla Boscono) e nove modelli hanno indossato le ultime creazioni di Lagerfeld, calze a rete tattoo, abitini cortissimi, mules ai piedi, sabot, giacconi, cappotti sulle spalle, stivaletti. Domina su tutto il bianco e nero, un abbinamento più che classico nell’immaginario Chanel. E poi giubbotti e catene di perle, completi di pelle matelassé, borsette piccole e luccicanti, gli immancabili completi di boucle o maglia jacquard.

Intanto nel cinema veniva proiettato Once and Forever, il nuovo cortometraggio. Dal 2008 – quando uscì il cortometraggio “Coco 1913 ‑ Chanel 1923” – Lagerfeld ha realizzato diversi filmati che ripercorrono la vita della fondatrice della casa di moda. In quest’ultimo, Kristen Stewart ha il ruolo di un’attrice che deve interpretare Gabrielle Chanel in un film che ne racconta la vita. Insieme a lei c’è l’attrice britannica Géraldine Chaplin che, come già in altre occasioni, interpreta Madamoiselle Coco da anziana.

In prima fila il direttore creativo di Chanel, Lagerfeld, Caroline di Monaco, Franca Sozzani, direttrice di Vogue Italia, Silvia e Carla Fendi. Presenti anche Kristen Stewart, Anna Mouglalis e Zhou Xun, le attrici Rooney Mara, Geraldine Chaplin, Clotilde Hesme, Ludivine Sagnier, Kasia Smutniak Alessandra Mastronardi, Valeria Bilello e Matilde Gioli.

Pubblico in visibilio per una collezione che ha saputo raccontare nel migliore dei modi l’artigianalità delle aziende a cui è dedicata: un tripudio di ricami, tessuti e lavorazioni. L’ennesimo successo di Kaiser Karl.