Il pattinaggio è diventato uno sport molto diffuso soprattutto tra i giovanissimi: fa bene, si sta all’aria aperta e soprattutto costa molto poco. L’introduzione dei roller-blade ha mandato in pensione i vecchi pattini a rotelle, decisamente più ostici da utilizzare per i meno esperti.

Una nuova evoluzione potrebbe avvenire nel mondo del pattinaggio con Chariots Skates, una nuova forma di pattini, decisamente molto appariscente, ma che potrebbe rendere più semplice ed entusiasmante questo sport.

Si tratta di pattini a due ruote, una molto piccola e una decisamente più voluminosa, disposte in linea retta. L’allocazione dei piedi avviene su un apposito supporto posto al di sotto dell’asse di rotazione della ruota più grande.

Questa collocazione consentirebbe al pattinatore di percepire in misura minore il senso di affaticamento durante l’uso dei pattini e allo stesso tempo di utilizzarli con maggior semplicità di quanto non fosse possibile con gli attuali modelli.

La forma delle ruote, inoltre, permetterà di raggiungere velocità di 40km/h, con la possibilità di poter affrontare anche terreni più accidentali.

Questo nuovo modello di pattini è stato ideato da Michael Jenkins, il quale ha voluto riunire in un unico prodotto il piacere di tre attività a lui molto care, come sciare, andare in bicicletta e pattinare.

Verranno introdotti sul mercato il prossimo agosto, a un costo di circa 11.000 dollari, prezzo del tutto motivato dato che saranno interamente realizzati in fibra di carbonio… sicuramente un modo salutare per spendere il vostro tempo e… il vostro denaro.