Roberto Benigni show ieri sera a “Che tempo che fa”. Il comico toscano ha ironizzato sui recenti scandali che hanno coinvolto la Lega Nord ed è tornato a prendere di mira anche il suo bersaglio numero uno, Silvio Berlusconi, nonostante non sia più premier da diversi mesi.

Roberto Benigni scatenato a “Che tempo che fa”. Come al solito, l’attore premio Oscar per “La vita è bella” non si è risparmiato e nel corso dell’intervista con Fabio Fazio ha preso di mira soprattutto Lega Nord e Silvio Berlusconi, che a quanto pare non ha dimenticato e occupa sempre un posto speciale nelle sue frecciatine.

Galleria di immagini: Immagini di Roberto Benigni

Riguardo all’ex premier, Benigni ha infatti dichiarato ironicamente:

«Berlusconi mi manca, non me lo aspettavo. Se dico che non mi manca è brutto verso di lui, se dico che mi manca lo è verso di noi.»

L’argomento caldo di questi giorni riguarda però lo scandalo intorno alla Lega Nord e Umberto Bossi. Al proposito, Roberto Benigni ha scherzato rivolgendosi direttamente al Senatur:

«Umberto, andiamo in Tanzania. Potremmo fondare un sindacato tanzano Sinta, ci portiamo Renzo che ci guida la macchina.»

Benigni ha commentato quindi a modo suo anche la notizia riguardante la presunta presenza di libri di magia dentro la casa della moglie di Umberto Bossi:

«La notizia è che ci fossero dei libri.»

Oltre all’ironia, il comico ha però mandato anche un caloroso saluto al popolo leghista:

«Mando un saluto alla base, alla gente, sono lavoratori, operai e imprenditori e sapranno riprendersi, sono un grande popolo.»

Fonte: AGI