Checco Zalone, inventore di alcuni dei tormentoni di maggior successo negli ultimi anni, questa volta attinge alla cronaca. Durante il suo Checco Zalone Show su Canale 5, il comico pugliese trasforma due celebri canzoni di Fabrizio De André e fa il verso al Premier Silvio Berlusconi.

“Sono il miglior cantante degli ultimi 150 anni”, ha detto durante lo spettacolo registrato al Teatro Ariston di Sanremo, e poi ha cantato improbabili versioni della Canzone di Marinella e de Il pescatore:

Questa della Daddario è la storia vera, che si trovò a Palazzo quella sera.

E su YouTube il video della sua esibizione in soli due giorni ha sorpassato le 250.000 visualizzazioni, da sommare ad altri video gemelli che stanno racimolando numerose visite in queste ore.

Analizzando i dati auditel, il Checco Zalone Show, che ha totalizzato il 17.26% di share sul target commerciale e 3.357.000 spettatori, è stato visto in prevalenza dalle donne con il 50,1% sul totale. Inoltre, il 32,7% delle appartenenti al gentil sesso ha un’età compresa tra i 20 e i 24 anni: un successo al femminile, dunque, e tra le giovanissime. Reduci da un’estate senza tormentone, Checco Zalone ce ne ha regalato uno invernale.