Chi l’ha visto” e Facebook uniscono le forze e un ragazzo scomparso viene ritrovato. Il programma di Rai Tre, condotto da Federica Sciarelli, ha seguito la vicenda di un ragazzo che mancava da casa da ben 22 anni.

Il piccolo era sparito nei pressi di Guidonia e ora ha 28 anni. Facendo una ricerca per cognome su Facebook, il giovane si è imbattuto in un autore Rai, che l’ha messo in contatto con il programma e il puzzle finalmente, dopo tanti anni, si è ricomposto.

Con l’avvento di Internet e dell’affermazione dello streaming, erano in tanti a pensare che la TV come mezzo di comunicazione di massa sarebbe diventato obsoleto, invece quest’esperienza ci insegna che Internet e TV possono interagire e migliorarsi tra loro: l’interazione è importante proprio in questi casi, in cui la TV diventa un mezzo utile per risolvere un problema molto grave come quello di una scomparsa.

“Chi l’ha visto” opera da moltissimi anni in tal senso. A volte, crediamo che la TV sia solo un mero mezzo di intrattenimento, o un altro mezzo di informazione, scordandoci che esistono programmi come questo che danno un serio aiuto a persone in difficoltà.