Ultimi appuntamenti anche con i nostri cari “Amici” di Canale 5. Siamo arrivati alla semifinale e saranno in cinque a lottare per ottenere un posto per la tanto sognata finale della nona edizione del talent show. Si sciolgono le squadre e ognuno deve pensare a se stesso. Non più bianchi né blu: solo rossi.

Proprio così: i ragazzi saranno vestiti di rosso, il colore della sfida, perché stasera assisteremo a uno scontro senza compagni di squadra, uno contro uno. Non ci sarà nessuna immunità. Ma allora come assegnare il pass per la finalissima? I risultati del televoto, al termine di ogni sfida, si sommeranno a quelli settimanali, determinando così una nuova classifica. Passerà il più votato.

Sarà dunque un tutti contro tutti: i cantanti prepareranno un inedito, un cavallo di battaglia e i brani scelti dai discografici; Stefano, invece, essendo l’unico ballerino sopravvissuto, dovrà prepararsi sui propri cavalli di battaglia e sulle coreografie stabilite dalla produzione.

Come sempre, quella trascorsa è stata una settimana dura, fatta di risate e pianti. Sarà l’ansia che inizia a farsi sentire? Tante le polemiche mosse verso il cantante Matteo, già in passato accusato di ipocrisia dai suoi stessi compagni di squadra. Non accetta le critiche, le quali, invece, spesso possono solo aiutare a migliorare le proprie debolezze. Buone notizie, inoltre, per le due eterne rivali Emma e Loredana.

Nel serale di stasera Loredana duetterà con Pino Daniele, queste le sue parole al momento della notizia:

Per me è il massimo, è il mio idolo, non pensavo, è uno dei miei cantanti preferiti, grazie Rudy, grazie Amici, grazie a tutti, questo è un sogno.

Emma si esprime in merito alla sua finale ideale: vorrebbe essere una delle protagoniste, accompagnata da Loredana, Matteo e Pierdavide oppure Stefano al posto suo. La pugliese stasera avrà al suo fianco il grande Craig David. Ecco la sua reazione:

Non è possibile! Non è possibile! Non ho parole… Non so che dire… E mò a sto punto ci vuole il corso intensivo d’inglese… Oh Gesù mio!… C’è un centro di rianimazione aperto a quest’ora?

Ma non finiscono i colpi di scena. Pierdavide duetterà con Antonello Venditti, quasi incredulo, commenta:

È stata una scelta azzeccata, di più azzeccato ci sarebbe stato solo riportare in vita John Lennon.

Arrivati a questo punto, ovviamente, i giovani talenti sognano la tanto vicina finale e, considerando che ognuno di loro ha già un contratto di lavoro pronto sul piatto d’argento, dovrebbero essere più che soddisfatti del loro percorso.