Per Natale 2012 si prevedono regali destinati ad arricchire la bellezza femminile e non solo. Sotto l’albero, molte donne e molti uomini troveranno interventi di chirurgia estetica.

La ricerca della bellezza esteriore non conosce ostacolo e, a quanto pare, neppure crisi economica; nel periodo prenatalizio aumenteranno infatti gli interventi di chirurgia estetica, i quali verranno abbondantemente regalati anche a Natale. Non solo le donne: anche gli uomini sono interessati ad apparire belli, sia prima che dopo le feste, tanto che rappresentano addirittura il 30% della clientela dei chirurghi estetici. Il boom è rappresentato dalla richiesta sia maschile che femminile di filler.

=> Leggi le novità dedicate alla chirurgia estetica

I riempitivi sono gli interventi più veloci e meno invasivi, rimpiono le parti più sgonfie e rimodellano i volumi, tuttavia, non ci sono solo richieste relative ai filler; anche il peeling e le iniezioni di botulino non passano mai di moda. Si tratta, quindi, di interventi che riguardano soprattutto la cura del viso, la parte più esposta a intemperie e agenti atmosferici, quella più sollecitata, ma anche quella più in vista e che, secondo alcuni canoni di bellezza, va maggiormente curata.

Non ci sono molte richieste di liposuzioni e chirurgia plastica dell’addome e dei glutei, probabilmente per il maggior costo. Ciò che si raccomanda è stare attente e scegliere sempre nel modo giusto: meglio non affidarsi a offerte dubbie, ma preferire i materiali migliori e gli esperti più accreditati.

Fonte: Vogue