In Cina è diventato preoccupante il fenomeno per cui le minorenni si sottopongono a interventi di chirurgia estetica per cambiare il proprio aspetto e assecondare canoni di bellezza specifici, che siano le mascelle più strette o un viso a forma di V. In molte casi le ragazze che si sottopongono a questo tipo di operazioni diventano irriconoscibili, tanto che gli ospedali sono costretti a distribuire certificati di chirurgia plastica con i dati personali delle pazienti.

Caso eclatante è quello di Lee Hee Danae, una quindicenne che viene dalla provincia di Henan, nella Cina centrale. La ragazzina, per cercare di tornare insieme al suo ex fidanzato, ha deciso di voler diventare bellissima cambiando completamente i suoi connotati somatici. Così si è sottoposta a vari interventi di chirurgia estetica, operandosi alla mascella, al mento e agli occhi.

Oggi è completamente diversa dalla ragazza che era una volta, tanti che molti la definiscono “troppo bella da poter essere guardata“. Il suo profilo su Weibo, un social network cinese, ha raggiunto addirittura i 400mila seguaci, però non sono mancate le critiche. Molti dei suoi fan non hanno apprezzato il cambiamento così drastico del suo aspetto, e c’è chi crede che le foto postate sul social siano state anche ritoccate per cercare di apparire ancora più bella.