Oliviero Toscani ci riprova, dopo la campagna fotografica di NoLita contro l’anoressia e la provocatoria immagine della modella Isabelle Caro, completamente nuda ed esposta ai giudizi di chi è convinto che magro e scheletrico sia “bello e giusto”. Il fotografo si lancia nella nuova avventura fotografica dal nome “Chirurgia Estetica“.

Su Facebook è stato aperto un gruppo dedicato all’evento e, attraverso la pagina, il fotografo cerca storie e persone da immortalare e riprendere.

Anche La Nazione ne fa un breve accenno.

La scelta è quella di puntare l’obiettivo sull’uso eccessivo della chirurgia estetica, sulla sua mistificazione e troppo facile accessibilità. Specialmente tra i giovani, dove molto spesso non è necessaria. Verranno immortalati seni, glutei, volti e qualsiasi altra parte del corpo che la chirurgia può modificare fino a stravolgere completamente. Corpi non più come templi ma involucri da dissacrare.

Attendiamo il risultato con ansia e siamo certi che sarà sicuramente forte, solleverà polemiche come è spesso accaduto in passato, stupendo con immagini forti come pugni allo stomaco.